Papersoft 1985 Numero 07
Screenshot: papersoft_1.png Copertina: copertina_papersoft_1985_07.jpg

Categoria: logo_papersoft.png
Inserito: 27 marzo 2010
Crediti: Roberto Nicoletti (Scansioni), Dmitri Nove (Data Entry)
Download: Papersoft 1985 Numero 07
Dimensione: 11,395 Kb
Scansioni: Scansioni Papersoft 1985 Numero 07
Dimensione: 9,602 Mb

 

Data di Pubblicazione: 22 Febbraio 1985

Sommario Apple

  • Il sole e la luna
  • Taniche di benzina

Sommario TI-99/4A

  • Space Shuttle
  • Home Secretary

Sommario Sinclair Spectrum

  • L'oro degli gnomi

Sommario Commodore 64

Sommario Vic 20

  • Astrostorm
  • Petrolio

 


Harrier (Sea Harrier)
di J. Wilkinson (versione originale?), Clifford Ramshaw & Mark Ramshaw Trad. e Adatt. di S. Colombo

1985_07_sea_harrier

I Sea Harriers, aerei a decollo verticale passati alla ribalta della cronaca con la guerra angloargentina per le Falkland, si sono rivelati un ottimo mezzo offensivo. Il vostro compito di pilota in questo gioco consiste nel decollare dalla portaerei e distruggere un sommergibile atomico nemico che è in procinto di lanciare un missile balistico intercontinentale e distruggere il vostro Paese.

Attenzione però: immersa nell'oceano c'è una mina nucleare che, se colpita per errore, esploderà distruggendo voi e tutto ciò che avete intorno. Per muovervi e sparare usate i seguenti tasti:

Z . . . . . . . . . . per salire
X
. . . . . . . . . . per scendere
. . . . . . . . . destra
<
. . . . . . . . . sinistra
spazio
per sganciare una bomba


Backgammon (Vicgammon)
di D. Deer, traduzione e adattamento di S. Colombo

http://ready64.org/papersoft/scr/1985_07_backgammon.png

Il Backgammon é ormai un gioco molto diffuso anche in Italia, ed eccone ora una versione 'informatica'. Si gioca ovviamente contro il C64 e, dopo il sorteggio iniziale per stabilire a che tocchi la prima mossa, sarà sufficiente premere le coordinate della pedina che si intende muovere.

Poiché il computer accetta una mossa alla volta, é possibile effettuare la mossa corrispondente all'altro dado premendo il tasto Z. In situazioni in cui non ci si possa muovere in alcun modo, premere due volte il tasto Z, e la mossa passerà al computer. Naturalmente questo programma non pretende di essere all'altezza di quelli in codice macchina per Backgammon o scacchi ma, almeno per un principiante, si rivelerà molto utile per apprendere le migliori strategie di gioco.

Dato il poco spazio disponibile non é possibile spiegare qui le regole del Backgammon; chi non le conoscesse può tuttavia fare riferimento ai molti libri sull'argomento disponibili in commercio.

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
34
Commodore 64
Pannello Utente
25 Visitatori, 2 Utenti
mces, cercamon
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Commando
"Per questa conversione valgono le stesse considerazioni fatte per G'n'G e quasi tutte quelle targate Elite: buon lavoro quando va bene ma quasi sempre si sarebbe potuto fare di più. Premesso ciò, devo dire che ho anche rivalutato questa versione di Commando rigiocandola di recente. E' vero, la grafica è abbastanza minimale e ogni tanto sfarfalla, ma pochi giochi erano così veloci e frenetici senza palesare difetti (succede pure sul NES dove la conversione tra l’altro è decisamente peggiore). Buona giocabilità e musica eccezionale, quest’ultima un capolavoro di Hubbard che neanche l'originale da sala può vantare. Nonostante le solite castrazioni di livelli targate Elite, non sono mai riuscito a finirlo ma probabilmente più per imperizia che per estrema difficoltà del gioco."
- Scritto da marus
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 2)
"Geniale il metodo per realizzare un vero video con la grafica a caratteri. Ma nessuno aveva pensato a fare qualcosa di simile all'epoca del Commodore? Forse a quei tempi anche per le software house professionali era difficile avere un computer più ..."
- Scritto da Kirie e Leison
RetroCampus