VideoGiochi del Commodore 64

International Soccer CupAttualmente sono presenti 5.572 titoli nel nostro database, di cui 761 italiani, per un totale di 28.758 schermate. I giochi italiani vengono appositamente contrassegnati allo scopo di tracciare la produzione videoludica per Commodore 64 realizzata nel nostro paese.

I giochi italiani sono contrassegnati dall'icona:

La pagina di ogni gioco offre la possibilità di leggere e rilasciare commenti e voti. Quando disponibili sono anche presenti: Mappe, Soluzioni e Manuali (versione e-text e/o scansioni).
Per i videogiochi italiani è disponibile anche il download dell'immagine del disco/cassetta.

Menù Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
COMMENTI PER PAGINA:

Dal 25 Novembre 2003 ad oggi, 711 utenti hanno commentato 1740 giochi per un totale di 5766 commenti.
Xandra , 15/07/2019 ore 08:58
Dagli stessi autori, una trasposizione in tema acquatico del popolare Buggy Boy. Una corsa in motoscafo con tanto di sparatorie e inseguimenti. Obiettivo finale è centrare con un missile la fabbrica del trafficante di droga Mr. Big.
Andrea Rosa , 14/07/2019 ore 16:54
La diatriba tra i fan di Microprose Soccer e Emlyn Hughes Int. Soccer al fine di stabilire quale sia il miglior gioco di calcio per C64 non avrà mai fine, ma per come la vedo io la risposta è semplice: E.H.I.S. è la miglior simulazione calcistica, mentre Microprose Soccer è il miglior gioco di calcio in stile arcade. Entrai in possesso di questo capolavoro nel 1990, pochi giorni dopo la fine dei Mondiali, e fu amore a prima vista. Chiaramente ispirato al coin-op Tehkan World Cup, Microprose Soccer va dritto al sodo offrendo un'azione frenetica e senza interruzioni. L'utente può selezionare varie opzioni, senza però perdersi nei meandri dei numerosi menu del suo diretto concorrente. La grafica è ottima, con giocatori stupendamente animati e raffigurati in modo impeccabile grazie alla tecnica overlay (il frequente flickering degli sprites è perdonabile se pensiamo a ciò che è stato realizzato), per non parlare del replay e dei celebri cambiamenti atmosferici che aggiungono imprevedibilità alle partite. Il focus è sulla Coppa del Mondo, che è simulata egregiamente (i risultati delle partite nelle quali non è coinvolto un giocatore umano sono realistici, anche se non mancano i risultati a sorpresa), e ogni Mondiale è leggermente diverso dal precedente, dato che è possibile scegliere tra 29 nazionali a fronte dei 24 posti previsti dal vecchio format del torneo. Sebbene le squadre siano ordinate secondo un ranking, purtroppo esse giocano tutte nello stesso modo (varia soltanto la velocità con cui viene condotta l'azione sul campo), inoltre la reattività del portiere fa sì che sia possibile segnare in un ristretto numero di modi, ma questi difetti spariscono nella modalità a due giocatori. È possibile organizzare una lega personalizzata, ma a causa di limitazioni di memoria tale opzione è implementata male: non prevede squadre gestite dal computer ed è compito dell'utente definire il calendario.
Andrea Rosa , 13/07/2019 ore 17:04
Rimasi piacevolmente sorpreso da questo gioco, pur non sapendo che si trattasse di una budget release, dato che lo trovai casualmente su una rivista. Titolo d'esordio dei fratelli Rowlands, Scorpius fa già intravedere la loro genialità in fatto di programmazione, e ha tutto quello che un ottimo shoot 'em up deve avere: buona grafica, scrolling fluido con parallasse, controlli precisi, arsenale potenziabile e una vasta gamma di nemici. Pur attingendo idee da vari classici, Scorpius non manca di personalità e originalità, dato che non è ambientato nello spazio bensì in una serie di tunnel subacquei: questo si riflette sull'aspetto delle creature che popolano i 4 livelli che, per la maggior parte, hanno le sembianze di anguille, molluschi, stelle marine, crinoidi e così via (ma non mancano nemici di natura meccanica, che fanno la loro comparsa verso la fine del gioco). Grazie ad alcuni trucchi, ma senza ricorrere all'overlay, i programmatori hanno fatto in modo che alcuni sprites esibiscano più dei tre colori solitamente disponibili. Purtroppo, fatta eccezione per l'eponimo Scorpius che vi attende alla fine del quarto livello, i boss sono di piccole dimensioni e non rappresentano una grande minaccia, ma hanno comunque il loro stile. Il difetto di Scorpius risiede nella gestione leggermente approssimativa delle collisioni, inoltre le musiche sono un po' ripetitive. Il sistema di power-up è progressivo e basato su lettere, molte delle quali intuitive, altre un po' meno (tutt'ora, dopo 30 anni, non ho idea di che effetto abbia la lettera "I"). A questo proposito, il mio consiglio è di non raccogliere più di una "S", altrimenti i movimenti della vostra navicella diventano troppo rapidi rendendo quest'ultima ingovernabile. Segnalo infine che il crack ad opera del gruppo Bros consente di attivare un'arma segreta premendo il tasto Commodore (una sorta di orb in stile R-Type che vi accompagna durante l'intera missione).
Joz , 13/07/2019 ore 13:43
Non scherziamo . Di gran lunga gioco migliore guida per c64. Mix perfetto tra realismo e arcade. La corsa a due con schermo diviso e momento pit stop.sono da.dieci e lode. Tanti.joystick. curvare era difficile...
Joz , 13/07/2019 ore 13:40
Va premiata l'originalità. E.l ironia. Non tuttile competizioni allo stesso livello ma mi divertiva non poco.Grande Epyx
Commodore 64
Pannello Utente
15 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Live and Let Die
"Dagli stessi autori, una trasposizione in tema acquatico del popolare Buggy Boy. Una corsa in motoscafo con tanto di sparatorie e inseguimenti. Obiettivo finale è centrare con un missile la fabbrica del trafficante di droga Mr. Big. "
leggi »
- Xandra
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Bello questo catalogo. Una domanda riguardo a Explorer: gli editoriali dei primi numeri parlano di un inserto della rivista con un corso per creare avventure, ma non sembra esserci tra le scansioni. Ne sapete niente?"
- Scritto da Kirie e Leison
RetroCampus