Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z

Catalypse

gioco italiano!
1/24
Copertina Catalypse
Catalypse - Informazioni e risorse
Editore Genias Musica Andrea Pompili , Michael Tschögl
Copyright - Titlescreen -
Serie Catalypse Bonus Pack Genere Orizzontale, Sparatutto
Anno 1992 Recensione -
Sviluppatore - Download Gioco (1761 click)
Codice Andrea Pompili Extras Manuale (scan)
Grafica Andrea Pompili Link Esterni lemon64 gamebase64 logo csdb*

Punteggio Catalypse

Accedi o Registrati
per votare.
Il tuo Voto:

-
Voto Totale:
8.5 (26 voti)

Commenti: Catalypse

17 commenti per questo gioco! Accedi o Registrati per commentare.
Avatar Generico
Voto: 7/10
21 febbraio 2022
Non ammettere che CATALYPSE abbia dei grossi problemi, per non chiamarli difetti, sarebbe sbagliato. Ancora oggi mi danno nel riuscirne a comprendere il sistema di collisione, in che modo sia stato pensato dal buon Andrea, resta uno dei più grossi punti interrogativi del mio trascorso videoludico, problema purtroppo assolutamente non risolto nemmeno con la presunta versione 1.1. Paragonarlo poi alla perfetta programmazione di cui è forte il suo “mentore” ARMALYTE è una ulteriore cosa sbagliata, aldilà dei gusti puramente soggettivi che facciano preferire l’uno a l’altro, ARMALYTE a livello di codice è superiore al nostro titolo ITALIANO, punto. Diverso invece il discorso sul fronte puramente artistico, dove CATALYPSE attraverso una defezione grafica e grossa varietà degli ambienti, non solo lascia dietro il titolo ispiratore, ma anche parecchi altri. Giocato a livello easy senza gli spari nemici, si arriva facilmente al termine con un minimo di impegno, a livello normale con gli spari dei nemici attivi, diviene il solito shooter quasi impossibile da battere. Catalypse nella sua imperfetta rappresentazione sperimentale, resta sicuramente un orgoglio Italiano.
Avatar Generico
Voto: 9/10
16 novembre 2020
bellissimo! musica e gameplay strepitoso e tecnicamente mostruoso per Commodore 64 (con tanto di parlato!) benchè si tratta di un clone di Armalyte è uscito quando l'8 bit era sulla via del tramonto (1992 mi sembra) se era uscito qualche anno prima era diventato un classico
Voto: 10/10
04 gennaio 2010
Ecco la procedura per attivare il cheat mode, svelata direttamente dal programmatore: (nello schermo dei titoli, joystick in porta 1) - Up - Left - Right - FIRE - Down - Left - Left - Up - FIRE. Eseguendo correttamente la sequenza di comandi, la cornice dello schermo dovrebbe cambiare colore (da nero a grigio) attivando le vite infinite. Lascio però ai giocatori più curiosi il piacere di scoprire quali tasti permettono l'avanzamento di livello, il potenziamento degli armamenti eccetera. Il cheat funziona anche con la v1.1 ovviamente.
Voto: 9/10
01 aprile 2009
Un gioco in cui tutto è di classe, è elegante, ma come a volte succede in arte l’autore ha dovuto sopportare critiche inique come ad esempio quelle dei tossici del tardo Zzap! anglofono. A distanza di tanto tempo, Catalypse mostra non avere tempo. È un blast’e ccorn esaltante, imponente tecnicamente, veloce, dettagliato e ben animato (vario anche in uno stesso livello), con preambolo e conclusione sorprendenti, ma soprattutto un gameplay calibrato al punto da permettersi l’azzeramento degli armamenti a ogni livello e l’assenza di ‘beam’ senza che pesi granchè.
Avatar Generico
Voto: 8/10
15 gennaio 2008
un gioco davvero molto bello, programmato benissimo e graficamente impressionante. Forse non offriva nulla di novo rispetto ad altri capolavori ma uando uscì di giochi del genere non ne uscivano da tempo
Avatar Generico
Voto: 9/10
24 novembre 2007
Comprai Catalypse per puro caso, in quanto avevo acquistato una copia difettosa del SEUCK presso un negozio di videogiochi, piuttosto che farmi ridare i soldi, presi Catalypse. Conservo tuttora il gioco gelosamente con la confezione e l'adesivo della Genias. Rimasi veramente allibito guardando la qualità tecnica del gioco realizzato da Andrea Pompili, per non parlare dell'audio campionato, della grafica ispirata ad Armalyte. Magari Catalypse non era difficilissimo ma mi divertii moltissimo a completarlo. Veramente un gioco che si posizionava una spanna sopra agli altri prodotti italiani, e non sfigurava rispetto alle produzioni d'oltremanica. Un piccolo gioiello.
Avatar Generico
Voto: 8/10
01 settembre 2007
Il voto affibbiato da Zzap! inglese resta inspiegabile.Catalypse e' davvero ben fatto,programmato intelligentemente e con un'ottima colonna sonora.L'unico peccato e' che molti dei boss non sono nulla di eccezionale...Bellissima la sequenza finale.
Avatar Generico
Voto: 8/10
22 agosto 2007
Questo sparatutto non aveva lo stile geniale di prodotti nipponici come r-type, ma tecnicamente era mostruoso! Credo di non aver mai visto così tanti sprite contemporaneamente sullo schermo che si muovevano in modo così fluido! Ottimi anche i mostroni e la sequenza finale! Gli inglesi non capiuscono un tubo, all'epoca stroncarono anche rastan e thunderblade!
Avatar Generico
Voto: -
05 maggio 2007
La grafica è disegnata stupendamente, a partire dalla scena introduttiva per arrivare alle ambientazioni, che danno un'impressione coerente (a differenza di altri giochi in cui puoi imbatterti in oggetti che non hanno alcuna attinenza con il tipo di ambiente).
Voto: 9/10
05 maggio 2007
Catalypse e' stato recensito su Zzap!64 nel numero 84 e gli e' stato appioppato un 30% con motivazioni un po' ridicole. Addirittura uno dei recensori ha affermato che negli Sprite veniva utilizzato un solo colore. Obiettavamente si puo' dire che l'unico dazio che Catalypse paga e' quello di essere un atto d'amore nei confronti di Armalyte, sparatutto che certamente Pompili amava e che ha voluto riprendere. Cio' non toglie che il gioco abbia una classe pura che gli consenta di brillare di luce propria. Per quanto riguarda le altre riviste d'oltremanica, Commodore Format ad esempio, che possiamo considerare la rivale di Zzap!64, ha valutato Catalypse al 90%. Una riflessione: oggigiorno il confronto e la discussione tra noi appassionati vale cento volte di piu' del giudizio di un recensore scritto venti anni fa.
Voto: -
14 aprile 2007
Per rispondere a Rain Storm, tra Armalyte e Catalypse ci sono quattro anni di mezzo (una vita, in questo ambiente...), quindi ora non ricordo quali fossero le faccine sulla recensione (ammesso e non concesso che fossero quelle esatte: da quanto ho capito, spesso venivano utilizzate un po' "disinvoltamente", almeno su quello italiano) ma immagino che i redattori che hanno incensato il primo (giustamente) non siano gli stessi che hanno definito troppo difficile il secondo (almeno non tutti). Non so quali siano le fonti relative al fatto della pagella rivista sotto pressioni, ma personalmente trovo del tutto convincente la versione dell'errore di stampa, dato che effettivamente sembrava esserci una chiara "sproporziona" tra gli elogi scritti nella recensione e i voti. Personalmente lo ritengo un ottimo gioco e un'"opera titanica" essendo stato realizzato da una sola persona, in Italia, ma non del livello e della classe di Armalyte (se poi ci mettiamo i quattro anni di cui sopra...).
Voto: -
01 febbraio 2007
Il mondo e' veramente minuscolo, mi sembra ieri che leggevo su Zzap! l'intervista a Pompili realizzata mentre stava ancora sviluppando il gioco!
Avatar Generico
Voto: 10/10
31 gennaio 2007
Voto: 10/10
02 luglio 2006
Alcune note curiose: la sigla iniziale era l'intro con cui il programmatore, Andrea Pompili (batterista) e la sua band, iniziavano le serate musical in giro per Roma. La voce digitalizzata all'inizio della presentazione è la sua. I movimenti degli ostacoli animati sono stati realizzati con il SEUCK. Il gioco in realtà è relativamente semplice e si può concludere piuttosto in fretta. Notevoli i boss di fine livello e la sequenza finale, molto più soddisfacente di tanti altri shoot'em up. In definitiva lo trovo un soldio prodootto Made in Italy. Il programmatore romano, Andrea Pompili, laureato in ingegneria informatica si è poi dedicato allo studio di A.I. e all'elaborazione di sistemi di sicurezza in rete per note compagnie telefoniche italiane.
Avatar Generico
Voto: 10/10
02 luglio 2006
Forse non tutti sanno che fu ingiustamente stroncato dalla Zzap! inglese (lo giudicavano addirittura troppo difficile! Eppure avevano decorato Armalyte con la medaglia d'oro!!!)... e che la redazione della Zzap! Italiana fu "costretta" (anche se il tutto fu spacciato come un errore di stampa) a ritoccare verso l'alto i voti della pagella in una seconda recensione "riveduta e corretta"... Mah... mai gioco fu più controverso! Comunque a me è sempre piaciuto un sacco... Cento volte meglio di Armalyte, senza dubbio!
Avatar Generico
Voto: -
11 giugno 2006
E poi tutti lì a osannare i vari Braybrook... i veri geni sono in Italia...
Avatar Generico
Voto: 10/10
27 dicembre 2004
Ottimo clone di Armalyte, con qualcosa in piu'. Tecnicamente ineccepibile. Davvero una perla per i giochi Made In Italy.
...un commento a caso!
impossible_mission Impossible Mission
Da alcuni considerato il miglior gioco per C64...e in effetti posso comprendere la loro posizione (anche se io parteggio per Zak McKracken And The Alien Mindbenders :-)) Tecnicamente eccezionale, giocabilita' clamorosa,... Tyrant
Commodore 64
Pannello Utente
76 Visitatori, 2 Utenti
Roberto, AmigOS
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Merchandising
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Pains'n'Aches
Riprendo dal commento precedente. Finalmente ho completato tutta la saga, sia questo che Knight'n'Grail, ad appena 4 anni da dove l’avevo interrotto. Mi verrebbe da dire che sistema tutte quelle imperfezioni presenti nel primo capitolo anche se, ...
leggi »
Phobos
Articolo
Intervista ad Alex Brunetti - VideoBasic, Il Boss del Mobile
Lo spot del link di Roberto non me lo ricordo, ma uno con Guido Angeli che recita le frasi tipiche degli spot Aiazzone è questo LINK che però effettivamente è successivo al gioco di Brunetti. Comunque ...
Alpiñolo
Superlink