Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Prince of Persia
Editore (Non Pubblicato) Musica Andreas Varga (Mr. SID)
Copyright Brøderbund Titlescreen Steven Day (STE'86)
Serie - Genere Avventura, Platform
Anno 2011 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Andreas Varga (Mr. SID), Owen Crowley (Conrad) Extras -
Grafica Andreas Varga (Mr. SID), Mikael Backlund (Twoflower) Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
9.5 (8 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 4 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
10
Hey, ma perchè su un sito dedicato al C=64 c'è un gioco per PC? Come, cosa? Questo Prince of Persia è la versione per Commodore 64? Ah beh, allora... 10
Profilo di ZetaNicco sul Forum - postato da ZetaNicco (19) - 27-07-2021 [21:31]
N/D
Si puo' giocare anche con i tasti direzionali o solo col Joystick? Confermo che questo gioco e' un capolavoro generazionale.
Profilo di pastore007 sul Forum - postato da pastore007 (2) - 15-04-2020 [15:31]
9
Questo porting di Prince of Persia è un miracolo assoluto in cui nessuno, fino a pochi anni fa, avrebbe confidato. E di tale valore l’esito, da esser certi di assistere a un’autentica seconda giovinezza per il Commodore 64. Diverse infatti sono state le uscite recenti, alcune delle quali di livello, ma è proprio il primo capitolo della saga del Principe ad arrogarsi lo scettro di classico. Un classico amato e odiato da generazioni di giocatori, ma anzitutto un classico restituito a se stesso, che dopo alcune moderne declinazioni via via più imbarazzanti, torna finalmente a splendere di luce originaria. E per chi ha vissuto quei tempi, è un tuffo nel passato e nei ricordi di enorme portata. Prince Of Persia è un gioco da imparare a gestire e poi da assaporare senza più ritorno, forte di atmosfere e gameplay assoluti, standard. Chi scrive, ne è sempre stato un ammiratore da dietro le quinte, ormai definitivamente conquistato. L’emozione accompagna il giocatore in ogni quadro, fa trepidare ad ogni duello e gratifica schivando trappole e acquisendo bonus, mentre guidiamo questo elegante spadaccino lottare contro il tempo, primo e ultimo avversario (com’è ben spiegato nello splendido antefatto..): si può ricominciare da ogni livello a cui si approda, ma esso rimarrà infatti lo stesso, sempre meno. Stupisce l’incredibile somiglianza, la virtuale identità col classico parente a 16 bit, finanche migliorato. La conferma più evidente che, in mani capaci, l’8-bit più venduto al mondo non la faceva, fa e farà mai vedere a nessuno. Commovente.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (438) - 16-10-2011 [15:50]
10
Quando ho visto la preview di questa pietra miliare avevo stortato un pò il naso... Ma ora ho visto che è stato pubblicato con Easyflash, devo solo scoprire come farlo funzionare... intando dò il mio voto sulla fiducia! Ok, provato con Winvice 2.2... CAPOLAVORO, confermo il mio voto, è lo stesso gioco che mi ha tenuto incollato su Amiga, nessuna differenza, anzi la grafica è anche migliore su C=64 (i livelli hanno un loro preciso colore), i suoni e le musiche sono ben riprodotti, gli schermi ci sono e così i nemici e le animazioni. Perfetto! Un applauso a Mr. SID, Conrad, STE e Twoflower (nick ispirato da Mondo disco?)
Profilo di coach sul Forum - postato da coach (80) - 16-10-2011 [10:38]
Commodore 64
Pannello Utente
16 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
MegaGame 64
"Segnalo che è stato appena pubblicato su Quattro Bit l'articolo-intervista "Marco Pesce: dalla Casa al Megagame", con una bella intervista all'autore, che purtroppo conferma l'irreperibilità di questo ..."
leggi »
- orion70
Ult. Commento Art.
Intervista a Leopoldo Ghielmetti
"Finalmente ho l'onore di vedere in faccia colui che reputo una delle più grandi menti informatiche del ventesimo secolo (non sto scherzando, anche perché non sono tipo di facili lusinghe). Che dire, complimenti davvero per la geniale invenzione, il ..."
- Scritto da 0scur0
RetroCampus