Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Robin of Sherwood: Touchstones of Rhiannon, The
Editore Adventure International Musica -
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Avventura Testuale, Grafica
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Brian Howarth Extras -
Grafica Teoman Irmak Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
N/A
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
N/D
Sono appassionato di queste avventure grafiche testuali. I giochi di questo tipo utilizzavano un motore vettoriale (del quale non ricordo il nome) per calcolare in tempo reale la schermata grafica (infatti la si vedeva disegnata sotto gli occhi anche se con una certa lentezza). Malgrado la grafica rozza tanta era la fantasia e la curiosita' di proseguire per vedere le schermate successive. Il testo era rigorosamente in inglese, ma in seguito vi furono adventure a puntate anche in italiano. Trovate gli oggetti, utilizzateli per proseguire nel gioco, esplorate le locazioni con accuratezza, alcuni oggetti sono celati e solo con le parole giuste riuscirete a proseguire. Scopo del gioco e' trovare le pietre di Rhiannon e sconfiggere la maledizione. Nello stesso genere consiglio anche Arrow of Death.
Profilo di marcom_to sul Forum - postato da marcom_to (32) - 29-03-2011 [14:51]
Commodore 64
Pannello Utente
17 Visitatori, 1 Utente
Andy/AEG
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Creatures 2: Torture Trouble
"Gioco che unisce ad una realizzazione tecnica eccellente una giocabilità sontuosa. Invecchiato benissimo è molto giocabile ancora oggi. È vero, è un po' difficile, ma presa la mano con gli schemi ed imparando come procedere scorre via ..."
leggi »
- tanino79
Ult. Commento Art.
Lo schermo del C64 e il raster
"Ciao, Se dai un'occhiata al disassemblato delle ROM noterai, che la routine puntata a $ff48 è proprio quella vettorizzata in $fffe-$ffff, quindi il jitter all'ingresso di questa routine si calcola sottraendo al numero di cicli calcolati ..."
- Scritto da 0scur0
RetroCampus