Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Robin of Sherwood: Touchstones of Rhiannon, The
Editore Adventure International Musica -
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Avventura Testuale, Grafica
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Brian Howarth Extras -
Grafica Teoman Irmak Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
N/A
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
N/D
Sono appassionato di queste avventure grafiche testuali. I giochi di questo tipo utilizzavano un motore vettoriale (del quale non ricordo il nome) per calcolare in tempo reale la schermata grafica (infatti la si vedeva disegnata sotto gli occhi anche se con una certa lentezza). Malgrado la grafica rozza tanta era la fantasia e la curiosita' di proseguire per vedere le schermate successive. Il testo era rigorosamente in inglese, ma in seguito vi furono adventure a puntate anche in italiano. Trovate gli oggetti, utilizzateli per proseguire nel gioco, esplorate le locazioni con accuratezza, alcuni oggetti sono celati e solo con le parole giuste riuscirete a proseguire. Scopo del gioco e' trovare le pietre di Rhiannon e sconfiggere la maledizione. Nello stesso genere consiglio anche Arrow of Death.
Profilo di marcom_to sul Forum - postato da marcom_to (32) - 29-03-2011 [14:51]
Commodore 64
Pannello Utente
21 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
MegaGame 64
"Segnalo che è stato appena pubblicato su Quattro Bit l'articolo-intervista "Marco Pesce: dalla Casa al Megagame", con una bella intervista all'autore, che purtroppo conferma l'irreperibilità di questo ..."
leggi »
- orion70
Ult. Commento Art.
Intervista a Leopoldo Ghielmetti
"Finalmente ho l'onore di vedere in faccia colui che reputo una delle più grandi menti informatiche del ventesimo secolo (non sto scherzando, anche perché non sono tipo di facili lusinghe). Che dire, complimenti davvero per la geniale invenzione, il ..."
- Scritto da 0scur0
RetroCampus