Commenti rilasciati da Fabbroz75
Iscritto dal 21-06-2006
Gioco PreferitoAufwiedersehen Monty
Commenti 5
Voti 0
Stunt Car Racer
12-07-2006 ore 00:11
Comprato Originale, ci giocai fino alla nausea ed oltre :) Il periodo era quello dei primi "simulatori" di guida da salagiochi ( Winning Run della Namco ) Su Amiga.. lo giocavo in parallelo con un A1200 e un A500... era da paura. Geoff Crammond è sempre stato un genio...
Rainbow Islands: The Story of Bubble Bobble II
27-06-2006 ore 08:01
Comprato originale, giocato e finito... uno spettacolo per gli amanti della controparte a gettoni. Giocabilità praticamente immutata se non per qlche imprecazione con il joystick per salire sugli arcobaleni durante il salto ( perfetta con un albatros ). Ricordatevi di prendere tutti i diamanti in tutti i livelli.. per accedere a quelli nascosti :)
Double Dragon
26-06-2006 ore 15:55
l'unica cosa bella di tutto il gioco.. era l'introduzione con la musica. Spesso accendevo il C64 caricando DD solo per ascoltare la musica.... phollia purah :)
1942
26-06-2006 ore 00:48
L'unico difetto riscontrabile è solo quello descritto da Tyrant. Per il resto, una conversione degna del C64. Ero un amante del coin-op... mi rinchiusi in casa per giocare a questo :)
Mario Bros
23-06-2006 ore 06:32
Mamma che ricordi..passavo le ore con gli amici a giocare a questa perfetta conversione. Carino in singolo, anche se snervante dopo un po. Un MITO in doppio. Aspettare l'amico sotto, colpirlo e farlo finire contro le tartarughe... che goduria al limite della perversione ^__^
Commodore 64
Pannello Utente
18 Visitatori, 3 Utenti
Giovanni Casati, Andy/AEG, Urpi
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Trolls and Tribulations
"Qualche anno fa ho provato a finirlo (con l'aiuto dei salvataggi) ma con mia sorpresa e un filo di delusione, ho constatato che dal settimo livello si torna indietro, al quarto, e da qui si ripercorrono i livelli vecchi. Quindi il gioco non ha ..."
leggi »
- Xandra
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus