Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Castle of Terror
Editore Melbourne House Musica Neil Brennan
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Avventura Testuale, Grafica
Anno 1984 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Grahame Willis, Peter Falconer Extras -
Grafica Greg Holland Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
8.6 (5 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 5 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
8
CoT è una semplice avventura testuale arricchita da ottime immagini (leggermente animate) e da un ispirato accompagnamento musicale. Questo bastò per generare curiosità in tutti quelli che avevano un Commodore 64 e volevano provare qualcosa di figo.Anche io avevo già visto molte avventure testuali con grafica, ma probabilmente questa fu la prima che mi capitò in mano che avesse anche della musica di sottofondo...e che musica!Anche se si trattava alla fine di una manciata di temi, per lo più corti e inevitabilmente ripetitivi, erano perfetti per l'atmosfera che volevano ricreare.CoT aveva tanti difettima non mancava certo di atmosfera: la musica, la grafica, le descrizioni... tutto concorreva a creare un'atmosfera cupa, umida e inquietante come poche se ne erano viste fino ad allora.La parte giocata è senza infamia e senza lode. Stranamente le illustrazioni sono fondamentali in quanto molti oggetti non sono indicati nelle descrizioni ma solo nelle immagini, per cui è essenziale osservare le figure per progredire nel gioco. Il parser ha un vocabolario piuttosto risicato (ma è possibile farsi elencare i verbi in qualunque momento) e non richiede frasi complesse, anzi spesso gli oggetto vengono usati automaticamente quando si compiono azioni generiche.Ricordo che rimasi comunque ore fermo in certe location a pensare e provare soluzioni, accompagnato dalla musica, riuscendo però lentamente a progredire.Per concludere adoro questa avventura. Adoro la sua pulizia visiva, le sue immagini e la sua musica.Ho passato tantissime ore cercando di risolverla.Rigiocarci ora per me è un po' come fare un tuffo nel passato, mi sento come se tornassi in luoghi che ho visitato tanti anni fa e che non avevo mai dimenticato.Questo è certamente un punto di vista molto soggettivo, ma se il gioco mi ha lasciato così tanto può anche voler dire che si tratta di un ottimo prodotto. elderbarabba.blogspot.com
Profilo di robybar sul Forum - postato da robybar (10) - 16-11-2018 [16:33]
N/D
Questa e' un'avventura testuale che difficilmente avrebbe vinto il premio per la migliore trama,visto che questa si limita al dover salvare una povera fanciulla rapita da quel zoticone del Conte Dracula,il quale invece di morderla al collo propende per legarla come un salame e concedersi una siesta nella sua bara...insomma,non siamo sui territori degli adventure Infocom ma non e' necessariamente un problema. La marcia in piu' di questo gioco rispetto ai suoi contemporanei e' senza dubbio l'aspetto tecnico: le schermate fisse sono senza dubbio molto ben disegnate e dettagliate per gli standard dell'epoca e non disdegnano qualche sprite animato mentre la colonna sonora,che cambia a seconda del luogo in cui ci si trova,e' cupa e oppressiva,aiutando a costruire l'atmosfera horrorosa del gioco. Ovviamente grafica e sonoro sarebbero soltanto inutili fronzoli se non fossero supportati da un parser ben programmato.Per fortuna alla Melbourne House sapevano il fatto loro e il rischio di dover litigare con l'interfaccia e' completamente scongiurato.A questo proposito e' da elogiare la possibilita' di poter visionare in qualsiasi momento un elenco di tutte le parole che il gioco riconosce. Castle Of Terror non e' ne lunghissimo ne particolarmente arduo da mappare (se si escludono un paio di locazioni identiche nel villaggio iniziale che possono generare un po di confusione),le descrizioni sono stringate ma non confusionarie e i puzzles sono per fortuna logici.Consigliato ai principianti del genere,ma anche i giocatori piu' scafati sapranno trarne soddisfazioni.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (404) - 02-04-2012 [13:14]
10
Quanti di voi, accaniti avventurieri, sono a conoscenza del vero finale alternativo di CoT? Nulla di artefatto! E' proprio un differente epilogo di uno degli adventures, a mio avviso, più appassionanti mai realizzati per il C64. Bella grafica colorata e varia per ogni locazione con tanto di sprite animati ad arricchire il design, numerose colonne sonore d'atmosfera, parser efficace ed intelligente, descrizione degli ambienti essenziali ma complete, enigmi difficili al punto giusto ed un tema evergreen (il conte Dracula) sono senza dubbio gli ingredienti vincenti per un adventure gradevole e appassionante come questo. Bando agli sprolocqui noiosi! A voi il [URL=LINK]link[/URL]. Nota: nel file zippato sono presenti anche le soluzioni integrali e le mappe... Naturalmente a noi interessa consultare solamente la cartella con il vero finale alternativo fornito da Dorothy Millard, vero? ;)
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (158) - 06-05-2008 [15:31]
10
Giungere alla conclusione di questa bella e coinvolgente avventura e scoprire che il Conte non può essere eliminato, lascia veramente delusi e in disappunto! Allora perchè non tirarsi sù il morale con un finale alternativo LINK fatto da Michael Lambert?
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (158) - 17-10-2006 [14:55]
N/D
La musica, ragazzi... Ascoltate la musica e ditemi se non è raccapricciante!
Profilo di tsm_carmine sul Forum - postato da tsm_carmine (17) - 16-03-2006 [17:15]
Commodore 64
Pannello Utente
13 Visitatori, 1 Utente
eregil
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Pac-Land
"Una delle conversione più stupende per il biscottone! Musiche quasi migliori del coin op, giocabilità ottima! Voto 9 solo per il fatto che il gioco non proseguiva oltre il quarto livello e la difficoltà enorme delle piscine nel secondo. Tutto ..."
leggi »
- warrior77300
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Bello questo catalogo. Una domanda riguardo a Explorer: gli editoriali dei primi numeri parlano di un inserto della rivista con un corso per creare avventure, ma non sembra esserci tra le scansioni. Ne sapete niente?"
- Scritto da Kirie e Leison
RetroCampus