CMK 49 - SIEL
Screenshot: cmk49_siel.gif Copertina: copertina_disco_cmk_49_siel.jpg

Categoria: logo_rarita_programmi.png
Inserito: 12 ottobre 2007
Crediti: Francesco Sblendorio (Dump), Antonio cbmchef & Carlo Gaussiano
Download: CMK 49 - SIEL
Dimensione: 70,845 Kb
Scansioni: Scansioni CMK 49 - SIEL
Dimensione: 65,672 Kb

 

La CMK49 (Computer Musica Keyboard) della SIEL è una tastiera a 49 tasti, che connessa al C64 consente di interfacciarsi ad esso come fosse un pianoforte/tastiera musicale. Questo significa che la CMK49 non produce suoni, serve solo a comunicare, tramite il software fornito, con il C64 fornendo informazioni sulla nota da suonare. Il suono viene prodotto dal SID.

Assieme alla tastiera, il software veniva fornito su nastro e su disco, rigorosamente protetto. La scelta di proteggere tale software è alquanto strana, dato che in pratica si tratta di un driver, e che senza la periferica, senza l'hardware, non serve a nulla.

Quindi Antonio "cbmchef", Carlo "gaussiano" ed io (Francesco Sblendorio) abbiamo cercato di ottenere un dump funzionante del software, da poter riversare su supporto magnetico reale (un disco da 5,25" o un nastro) in modo da poter utilizzare la tastiera nel caso si sia così fortunati da trovarla in qualche mercatino e/o fiera dell'usato. Antonio "cbmchef" ha fornito la cassetta. Io ho estratto il .TAP. Carlo aveva il disco, ed è riuscito ad estrarre il programma "pulito" dal disco. Io dal .TAP ho estratto i "presets" forniti (un file contenente impostazioni del SID per "simulare" determinati strumenti musicali).

NOTA: L'archivio scaricabile contiene sia la versione Nastro che Disco.

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
04
Commodore 64
Pannello Utente
37 Visitatori, 1 Utente
Gennio
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Commando
"Per questa conversione valgono le stesse considerazioni fatte per G'n'G e quasi tutte quelle targate Elite: buon lavoro quando va bene ma quasi sempre si sarebbe potuto fare di più. Premesso ciò, devo dire che ho anche rivalutato questa versione di Commando rigiocandola di recente. E' vero, la grafica è abbastanza minimale e ogni tanto sfarfalla, ma pochi giochi erano così veloci e frenetici senza palesare difetti (succede pure sul NES dove la conversione tra l’altro è decisamente peggiore). Buona giocabilità e musica eccezionale, quest’ultima un capolavoro di Hubbard che neanche l'originale da sala può vantare. Nonostante le solite castrazioni di livelli targate Elite, non sono mai riuscito a finirlo ma probabilmente più per imperizia che per estrema difficoltà del gioco."
- Scritto da marus
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 2)
"Geniale il metodo per realizzare un vero video con la grafica a caratteri. Ma nessuno aveva pensato a fare qualcosa di simile all'epoca del Commodore? Forse a quei tempi anche per le software house professionali era difficile avere un computer più ..."
- Scritto da Kirie e Leison
RetroCampus