News Completa

Monopoli64 corretto e nuova versione di Esherland

Autore: eregil - Pubblicato il 20 giugno 2020

È con sommo gaudio che oggi annunciamo un rilascio in anteprima mondiale. Si tratta della versione corretta di Monopoli64, dall'originale di Antares Software, pubblicato su Radio Elettronica & Computer N. 10 del 1987! Questa versione è il frutto di una collaborazione con flavioweb, che ha realizzato il defreeze della versione dalla rivista e successivamente il repack della versione corretta, oltre ad aver contribuito con la correzione di alcuni bug, mentre altri sono stati sistemati da chi vi scrive. Ora potrete provare il gioco senza il timore di annoiarvi a causa del fastidioso bug di inizializzazione del generatore di numeri casuali: ogni partita sarà veramente nuova e emozionante! L'elenco dei problemi individuati e corretti è lungo, motivo per il quale vi rimandiamo ai file di testo acclusi nello zip che potrete scaricare dalla scheda del gioco.

Siamo tuttora alla ricerca di informazioni su Antares Software, perciò se qualcuno avesse informazioni utili, o magari avesse avuto a che fare direttamente con questo gruppo, è invitato a prendere contatto!

Approfittiamo per segnalare che abbiamo caricato una nuova versione anche di Esherland: in questo caso non vi sono novità relativamente al gioco in sé, ma ora l'immagine disco include anche un visualizzatore della soluzione lanciabile direttamente sul vostro C64 o emulatore.

Buon divertimento e continuate a seguirci!


Torna in Home Page - Visualizza tutte le news
Commodore 64
Pannello Utente
11 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Atic Atac
"Finalmente i fan del Commodore 64, trentasette anni dopo la pubblicazione su Spectrum di questo classico della Ultimate dei fratelli Stamper, hanno l'opportunità di poterlo provare sul loro home computer preferito. Si nota subito l'enorme cura ..."
leggi »
- AggRoger
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus