Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Bushido
Editore FIrebird Musica Jason Page, Steve Turner
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Avventura, Joystick
Anno 1989 Recensione -
Sviluppatore Graftgold Download -
Codice Steve Turner Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Joystick Giochi simili: B.A.T., Xenomorph, Pirates!, Hydrax, Dirty.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7 (2 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
7
Graficamente è un arcade adventure che non ruba esattamente l’occhio. In particolare stona la scelta dei colori, ma personalmente ho un debole per i giochi veloci e con sprites grandi, e per quanto qui sia sgranata e buffa in alcune animazioni, sono piuttosto soddisfatto di Bushido. L’azione scorre per stanze ed è fluida, gli ambienti labirintici prendono, ma giocabilità era da rivedere, ad esempio le direzioni del guerriero che durante i combattimenti si trova a dare fendenti in aria senza colpire nemici a due passi, mentre un plauso incondizionato va alle musiche elettroniche che ammiccano orientaleggianti..
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (414) - 08-02-2009 [10:01]
N/D
Questo joco mi piaceva perkè per i movimenti sfrutta tutta la superficie 2D del pavimento. Inoltre è molto frenetico, ci sono tanti oggetti da comprare ed è uno dei poki joki per C64 con tanti nemici da affrontare contemporaneamente sullo skermo
Profilo di Polymar1 sul Forum - postato da Polymar1 (21) - 03-06-2007 [18:25]
Commodore 64
Pannello Utente
19 Visitatori, 2 Utenti
Michele bottero, GaBa
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Crazy Cars III
"Dò un 7 pieno a questo titolo della Titus, uno degli ultimi per il mercato del piccolo C=. E' vero che l'esperienza di guida non è un granché, tuttavia la grafica, la musica e gli scenari in-game sono ben realizzati. Parecchie le varianti di ..."
leggi »
- 0scur0
Ult. Commento Art.
RetroCampus