Soft 1985 #07
Screenshot: soft_1985_07.png Copertina: copertina_soft_1985_07.jpg

soft_1985_07/cassetta_soft_1985_07_a.jpg
soft_1985_07/cassetta_soft_1985_07_b.jpg

Categoria: logo_soft.png
Inserito: 09 febbraio 2018 | Ultima modifica: 19 April 2019
Crediti: Raffox (Dump e Scansioni)
Download: Soft 1985 #07
Dimensione: 82,884 Kb
Scansioni: Scansioni Soft 1985 #07
Dimensione: 4,601 Mb

 

SOFT numero 7 - Marzo 1985

Contenuto della Cassetta:


Database. L'ennesimo database per Commodore 64.
Sviluppato in ambiente BASIC e successivamente compilato con PETSPEED è dotato di un buon numero di opzioni e presenta una certa elasticità consentendoci di catalogare (idealmente) qualsiasi cosa.

Come lecito attendersi risulta obsoleto a 32 anni dalla sua uscita ma siamo praticamente certi che in qualche Officina di Motorini polacca o ungherese viene tutt'ora utilizzato per gestire il magazzino.

Digital Maze. Al secondo posto nella cassetta, scopriamo un altro inedito a cura del sodalizio formato da Maurizio Di Vizio ed Emanuele Baldi.

Il personaggio Alfredo nasce sulla rivista Edisoft ed approda a SOFT (non sono parenti) a partire dal numero 4, con Water Loop.
Nel presente episodio le avventure del Cianotico Nasone™ proseguono dunque con questa sottovariante di pacman. Evitiamo i cattivi ed appropriamoci del pacco che compare agli angoli dello schermo.
Il fastidioso comportamento delle pareti, nelle quali ci si impiglia continuamente, a quanto pare, è by design.
Happy Birday! (sic).

Four Games. Quattro giochi in uno, introdotti da una schermata in cui è possibile scegliere tra Bis, MasterMind, Briscola e Simon.

BIS. Il titolo è riferito all'omonima trasmissione presentata da Mike Bongiorno in onda su Canale 5 all'epoca, in cui due concorrenti si sfidavano in una gara di memoria ed enigmistica. 

Rispetto al gioco TV ci sono differenze sostanziali e di forma. 

L'ambiente è decisamente minimale, creato interamente con i caratteri. 
Le immagini sono sostituite da simboli minuscoli, meno accattivanti e più difficili da ricordare. Soprattutto manca il Rebus finale per cui questo gioco non può essere effettivamente considerato una trasposizione di BIS venendo a mancare una componente fondamentale che contraddistingue l'originale.

Briscola

Master Mind

Simon

Sgomberiamo subito il campo dai dubbi: questo gioco con il Simon non ha nulla a che vedere. Come nel caso di BIS il titolo è fuorviante, anzi questa volta il concept è totalmente differente.

Ci viene mostrata a schermo una sequenza numerica a che va memorizzata e successivamente ripetuta a richiesta. Dopo ogni risposta indovinata la sequenza si allunga e rendendo via via la difficoltà aumentata.

Alla scarsa aderenza si aggiunge la presenza di due difetti piuttosto evidenti. Anzitutto il buffer di tastiera rimane attivo per cui è possibile barare ed iniziare ad immettere la sequenza senza attendere l'INPUT.
In seconda battuta, i numeri non sono casuali: ogni volta riappare dunque la medesima sequenza affossando la già scarsa longevità.

Note particolari: Simon apparve, col titolo Memoria Visiva e con leggere modifiche, nel Kit Scuola numero 5

Le altre parti che compongo l'offerta (Briscola, Mastermind) risultano altrettanto minimali. Diventa superfluo pertanto affrontare un approfondimento per cui in questa sede ci limitamo a sottolineare come probabilmente nel 1985 esistevano già alternative più elaborate.

Una piccola pecca: scelto uno qualsiasi dei 4 sub-games non sempre è possibile tornare alla schermata iniziale ed è necessario resettare il computer.

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
18
Commodore 64
Pannello Utente
21 Visitatori, 1 Utente
Xandra
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Super Mario Bros 64
"Porting molto fedele all'originale pietra miliare di Nintendo, realizzato senza licenza da un tanto fantomatico quanto temerario programmatore sino a oggi sconosciuto. Bel lavoro davvero!"
leggi »
- Raffox
Ult. Commento Art.
RetroCampus