Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Octapolis
Editore English Software Musica Wally Beben (Hagar)
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Miscellanea
Anno 1987 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Jukka Tapanimäki Extras -
Grafica Jukka Tapanimäki Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.67 (6 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
6
Tapanimäki lo sviluppò  per un concorso di programmazione, curandone tutti gli aspetti tranne la musica e successivamente la English Software lo lanciò sul mercato.  Il livello platform (mi ricordo che, al tempo, a primo impatto , trovai il background di questo molto simile alle stanze di Impossibile Mission 2), ha una difficoltà che è inversamente proporzionale alla bravura dimostrata nel livello sparatutto:quindi in quest'ultimo è consigliato  totalizzare un buon punteggio per farsi meno male nel livello successivo. Tecnicamente  trovo Octapolis interessante, con una bella grafica colorata e una musica con un buon appeal, nonostante ciò, alla lunga, le dinamiche di gioco possono risultare un po' troppo ripetitive.
Profilo di Xandra sul Forum - postato da Xandra (119) - 01-11-2020 [10:33]
6
Gioco in due parti: la prima e' uno sparatutto che si ispira molto a Sanxion e Uridium,la seconda invece e' un classico platform nella tradizione di Manic Miner.Purtroppo il gioco non riesce ad andare oltre alla mera somma delle parti e diventa ben presto dimenticabile.Inoltre le fasi platform hanno una difficolta' in alcuni punti irritante.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (414) - 29-08-2009 [09:47]
Commodore 64
Pannello Utente
37 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
MegaGame 64
"Segnalo che è stato appena pubblicato su Quattro Bit l'articolo-intervista "Marco Pesce: dalla Casa al Megagame", con una bella intervista all'autore, che purtroppo conferma l'irreperibilità di questo ..."
leggi »
- orion70
Ult. Commento Art.
Intervista a Leopoldo Ghielmetti
"Finalmente ho l'onore di vedere in faccia colui che reputo una delle più grandi menti informatiche del ventesimo secolo (non sto scherzando, anche perché non sono tipo di facili lusinghe). Che dire, complimenti davvero per la geniale invenzione, il ..."
- Scritto da 0scur0
RetroCampus