Commodore 64 Club #06
Screenshot: commodore_64_club_06.png Copertina: copertina_commodore_64_club_06.jpg

commodore_64_club_06/blister_commodore_64_club_06.jpg
commodore_64_club_06/etichetta_commodore_64_club_06.jpg
commodore_64_club_06/floppy_commodore_64_club_06.jpg

Categoria: logo_commodore64club.png
Inserito: 29 dicembre 2007 | Ultima modifica: 17 November 2020
Crediti: Kaizen (Scansioni), Systems (Blister originale), Raffox (Dump), Flavioweb (Fix)
Download: Commodore 64 Club #06
Dimensione: 131,889 Kb
Scansioni: Scansioni Commodore 64 Club #06
Dimensione: 891,794 Kb

 

Contenuto del Floppy Disk:

Recensito e pubblicizzato su CCC 56, pagina 82 (Settembre 1988).
I programmi Code Compiler e Super Extender hanno ricevuto anche una trattazione separata us CCC 59, pagina 75.
Altra particolarità, il floppy disk allegato a questo numero di Commodore 64 Club presenta contenuti solamente su una singola facciata, diversamente dai precedenti che invece hanno contenuti regsitrati su entrambi i lati. 

NOTA: Il programma Raptor necessita di un RUN manuale dopo l'immagine introduttiva, se caricato tramite il Systems Turbo Disk Loader presente nel dischetto, Altrimenti, caricandolo senza turbo loader andrà in esecuzione autonomamente. Quest'anomalia appare essere verosimilmente un difetto di produzione originario.

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
06
Commodore 64
Pannello Utente
28 Visitatori, 1 Utente
Fabel
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Trolls and Tribulations
"Qualche anno fa ho provato a finirlo (con l'aiuto dei salvataggi) ma con mia sorpresa e un filo di delusione, ho constatato che dal settimo livello si torna indietro, al quarto, e da qui si ripercorrono i livelli vecchi. Quindi il gioco non ha ..."
leggi »
- Xandra
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus