Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Goonies, The
Editore Datasoft Musica John A. Fitzpatrick
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Platform, Schermo Singolo, Tie-in
Anno 1985 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Scott Spanburg Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Joystick Giochi simili: Matterhorn Screamer.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7.67 (12 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 6 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
7
Il tie-in di uno dei film d'avventura piu' iconici degli anni 80 potrebbe sembrare l'ennesimo platform ma in realta' ha dalla sua un asso nella manica,ovvero la presenza di puzzles che vanno risolti con la collaborazione dei protagonisti.In questo Goonies risulta molto innovativo e predecessore di giochi come The Lost Vikings e Trine che avrebbero ripescato questa meccanica di gioco negli anni a venire.Il gioco pero' paga lo scotto di un aspetto tecnico piuttosto carente: a parte la gracchiante musichetta di sottofondo e i pochi colori bisogna dire che implementare il multiload per soli otto livelli non e' esattamente il massimo della vita,specie considerate le meraviglie multicaricamento della Epyx di quegli anni.A questo va aggiunto un livello di difficolta calibrato molto male;gli ultimi due livelli sono quelli piu' facili!Passati in rassegna i difetti bisogna comunque dire che il gioco in se resta molto divertente e con un'idea di fondo originale,il che e' un punto di merito.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (404) - 17-02-2011 [03:36]
10
Mi ricordo che ad un certo punto bisognava girare una manovella per far cadere delle lettere.... mamma mia che ricordi....
Profilo di sopress sul Forum - postato da sopress (1) - 18-03-2009 [08:02]
8
Graficamente poco ambizioso (oserei dire perfino cromaticamente irriverente), questo titolo della Datasoft molto vicino nello stile a Bruce Lee, Zorro e Conan ha in realta' molto da offrire in termini di divertimento. Le mancanze stilistiche e sonore hanno senz'altro il loro peso nella valutazione, ma in realta'... sorprendentemente ... c'e' qualcosa che cattura e appassiona il giocatore: sara' la giocabilita', i puzzle da risolvere, o forse proprio alcuni piccoli dettagli grafici che in realta' dimostrano una discreta maestria degli ideatori? Vero e' che una buona dose di difficolta' crescente e misurata, l'impostazione un po' arcade, un po' adventure, un po'puzzle, la buona giocabilita' e i piccoli tocchi di classe dal punto di vista grafico possono soddisfare anche i piu' esigenti giocatori. Bello il film di Spielberg ( esilarante la banda Fratelli)... bello il videogame che, se portato a termine, si completa con una end sequence.
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (156) - 15-09-2008 [16:32]
N/D
Mamma mia quanto era difficile...però solo per la musica e i ricordi vale sempre la pena spolverarlo....
@ - postato da Jerry76 - 09-03-2007 [19:47]
N/D
Bellissimo, ma in effetti troppo difficile...quasi quasi torno a farci una partitina sull'emulatore!
Profilo di Tyrant sul Forum - postato da Tyrant (97) - 24-04-2006 [02:47]
N/D
Questo gioco è troppo difficile! Preferisco la versione per NES... che è concettualmente diversa... ma almeno è piu' immediata. :)
Profilo di Wolf sul Forum - postato da Wolf (91) - 16-04-2006 [05:52]
Commodore 64
Pannello Utente
19 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Crazy Cars III
"Dò un 7 pieno a questo titolo della Titus, uno degli ultimi per il mercato del piccolo C=. E' vero che l'esperienza di guida non è un granché, tuttavia la grafica, la musica e gli scenari in-game sono ben realizzati. Parecchie le varianti di ..."
leggi »
- 0scur0
Ult. Commento Art.
RetroCampus