Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Quedex
Editore Thalamus Musica Matt Gray
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Miscellanea
Anno 1987 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Stavros Fasoulas Extras -
Grafica Paul Docherty (Dokk), Stavros Fasoulas Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
8 (8 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 3 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
8
Sono d'accordo con ABS.Probabilmente il miglior gioco di Fasoulas,Quedex aveva dalla sua parte un'ottima parte tecnica ed una giocabilita' ai massimi livelli.L'elevata difficolta pero' non lo rende un gioco alla portata di tutti,ma resta comunque degno di un'occhiata anche per chi ha i riflessi di un bradipo.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (404) - 16-03-2008 [12:03]
10
Uno dei giochi più curati, geniali e significativi di tutta l'epopea del C64. Scarseggia un po' in livelli, purtroppo.
Profilo di ABS sul Forum - postato da ABS (35) - 27-09-2006 [19:33]
N/D
Un discreto puzzle game e, a mia memoria, il primo gioco commerciale musicato da Matt Gray. La realizzazione tecnica, ad opera del ben noto Stavros Fasoulas e' di buon rilievo. Tuttavia il gioco non mi ha mai preso moltissimo ma non posso certo dire che fosse una schifezza, anzi.
Profilo di DustBin sul Forum - postato da DustBin (2) - 11-05-2005 [04:50]
Commodore 64
Pannello Utente
11 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Iceblox Plus
"Divertente arcade dalla grafica varia e colorata. Il concept è molto semplificato: raccogliere le monete intrappolate nei cubetti di ghiaccio, facendo attenzione a non farsi toccare dai vari elementi ostili... L'immediatezza del gioco è ..."
leggi »
- Raffox
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Ciao a tutti, gli inserti della guida per giocare e scrivere avventure, apparsi sui primi sei numeri di Explorer, erano stati riuniti in un pdf nel 2004 sul sito del Progetto Lazzaro, da tempo offline. Mancava il quarto, che fu poi recuperato ..."
- Scritto da Gyrev
RetroCampus