News Completa

Nuovo gioco italiano - Tiny Quest

Autore: Raffox - Pubblicato il 13 dicembre 2020

È con grande soddisfazione e un pizzico di orgoglio che annunciamo la pubblicazione di un nuovo gioco tutto Made in Italy: Tiny Quest. Realizzato da Digital Monastery, la divisione del gruppo Hokuto Force dedicata allo sviluppo di videogames, Tiny Quest è un simpatico arcade platform, con forti contaminazioni adventure, in cui si deve aiutare un cubo a scoprire il destino della sua vita. Bisogna dire che il progetto nacque nel 2019 con l'idea di creare un breve arcade senza grosse pretese e si pensava di completarlo nel giro di qualche mese... e invece tra una modifica e l'altra, tra un'idea divertente e l'altra, il progetto ci ha tenuti impegnati per oltre un anno. Ma siamo assolutamente certi ne sia valsa la pena. Abbiamo inserito in archivio la scheda del gioco, completa di tutti i dettagli. Trattandosi di un prodotto commerciale, è possibile effettuare il pre-ordine direttamente sul sito di Bitmap Soft per le versioni cassetta, floppy oppure il bundle contenente entrambe (in versione limitata). A breve anzi brevissimo sarà disponibile per l'acquisto anche la versione su cartuccia, distribuita da RGCD, per la quale il publisher sta ultimando la realizzazione del gadget inclusi nel packaging. Volete dare uno sguardo al gioco? Ecco un video dimostrativo!


Torna in Home Page - Visualizza tutte le news
Commodore 64
Pannello Utente
23 Visitatori, 1 Utente
commodorista
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
MegaGame 64
"Segnalo che è stato appena pubblicato su Quattro Bit l'articolo-intervista "Marco Pesce: dalla Casa al Megagame", con una bella intervista all'autore, che purtroppo conferma l'irreperibilità di questo ..."
leggi »
- orion70
Ult. Commento Art.
Intervista a Leopoldo Ghielmetti
"Finalmente ho l'onore di vedere in faccia colui che reputo una delle più grandi menti informatiche del ventesimo secolo (non sto scherzando, anche perché non sono tipo di facili lusinghe). Che dire, complimenti davvero per la geniale invenzione, il ..."
- Scritto da 0scur0
RetroCampus