Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Bear George
Editore Cheetahsoft Musica -
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Miscellanea, Platform
Anno 1983 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Kevin Williams Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
N/A
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
N/D
Il gioco consiste nel condurre l'orso George verso la sua tana per il letargo invernale, passando tre fasi costituite da altrettante schermate fisse: nella prima George si trova in un meleto; qui deve mangiare le mele che cadono dall'alto per ingrassare in modo da avere sufficienti riserve energetiche per passare l'inverno, stando attento però a non eccedere per non diventare troppo lento e cercando di evitare pericolose noci lanciate da dispettosi scoiattoli; nella schermata successiva l'orso deve raggiungere l'ingresso della caverna, in un paesaggio innevato,schivando degli sciatori in corsa e, nella terza e ultima schermata, George deve percorrere la caverna, schivando dei ragni giganti, fino a raggiungere la tana e poter finalmente andare in letargo fino all'arrivo della primavera. Probabilmente pensato con finalità educative, Bear George era adatto più che altro ai bambini più piccoli.
Profilo di Xandra sul Forum - postato da Xandra (90) - 06-09-2018 [09:10]
Commodore 64
Pannello Utente
44 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Soldier of Light
"Il coin-up lo trovavo molto attraente ma di una difficoltà eccessiva. Ne percorrevo i vari pianeti con inquietudine fino ad arrivare (con moooolta fatica) al cattivone di fine livello, il quale naturalmente mi conciava per le feste in quattro ..."
leggi »
- Xandra
Ult. Commento Art.
Scheda di Acquisizione Video per Commodore 64
"Reuppo questo interessantissimo articolo tecnico perché sono in contatto con l'autore per caso ci è capitato di parlarne, e ho scoperto l'esistenza del progetto. È veramente impressionante: invito Max a valutarne l'eventuale ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus