Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Mike Mech gioco italiano!
Editore Musica Luca Carminati
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Colleziona, Platform
Anno 2022 Recensione -
Sviluppatore LC Games Download Gioco (74 click)
Codice Luca Carminati Extras -
Grafica Luca Carminati, Stefano Carminati Link Esterni
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
9 (2 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
9
"Less is more", termine azzeccatissimo, essenziale nella grafica e semplice nel concept, ma corposo nella sostanza. Gioco che unisce azione e logica, può costituire una bella e duratura sfida per gli appassionati dei platform. Per chi lo vuole provare, l'autore raccomanda di usare il formato NTSC.
Profilo di Xandra sul Forum - postato da Xandra (135) - 08-09-2022 [14:03]
9
Siamo all'interno di una nave spaziale invasa da entità aliene, per niente amichevoli, che hanno disattivato le celle energetiche necessarie per innescare il sistema di propulsione dei razzi. Bisogna evitare gli alieni e toccare ciascuna cella per attivarla. Alle volte sono disponibili dei teletrasporti che ci trasferiscono in un'altra parte dello schermo. Questo grosso modo ciò in cui consiste questo nuovo game di Luca Carminati. Personalmente lo trovo ben fatto, divertente e appassionante nella sua semplicità di concept. Ecco un chiaro esempio in cui la regola "less is more" è assoluta verità.
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (174) - 07-09-2022 [11:12]
Commodore 64
Pannello Utente
21 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Eye of the Beholder
"Che dire? Nulla da aggiungere a quanto scrive Raffox, semplicemente un mito del passato videoludico, IL gioco di ruolo dungeon based per eccellenza, portato alla perfezione sul biscottone. Se volete ingolosirvi ancora di più, leggete le ..."
leggi »
- orion70
Ult. Commento Art.
L'Era dei Geni - di Stefan Roda
"Ho dei ricordi bellissimi di quegli anni, soprattutto perché conobbi personalmente Stephan che era un ragazzo incredibilmente gentile. Io ero un ragazzino di 12/13 anni appassionatissimo di vg che abitava a due passi dalla sede della Genias e li ..."
- Scritto da Aless!o
RetroCampus