Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Doriath
Editore Virgin Games Musica Chris Cox
Copyright - Titlescreen Chris Haines
Serie - Genere Multi-Schermo, Platform
Anno 1984 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Ian Gray, Lee Braine Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.67 (3 voti )
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
6
Giunto tra le mie mani con il nome di "Merlino", giocai con questo gioco a più riprese, trovandolo sempre molto macchinoso e difficile. Il problema, come molti altri giochi dell'epoca, era che non sempre l'obiettivo del momento era chiaro quanto quello a lungo termine, e spesso si finiva dentro una sequela di morti incredibile per riuscire a capire un frammento di gioco che si poneva alla base della grande mole di enigmi da affrontare. Nonostante questo si tratta di un gioco molto affascinante, che spingeva al gioco tramite il meccanismo della curiosità - gli avversari del protagonista erano molto particolari, e spesso ci si divertiva parecchio a cercare il giusto miscuglio di elementi magici, il giusto incantesimo, per metterlo a tacere. Caratterizzato da ambienti molto belli, spesso ci si meravigliava davanti alle trovate dei programmatori, dimenticandosi della sua difficoltà.
Profilo di Ade sul Forum - postato da Ade (22) - 06-12-2008 [18:53]
Commodore 64
Pannello Utente
21 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Creatures 2: Torture Trouble
"Gioco che unisce ad una realizzazione tecnica eccellente una giocabilità sontuosa. Invecchiato benissimo è molto giocabile ancora oggi. È vero, è un po' difficile, ma presa la mano con gli schemi ed imparando come procedere scorre via ..."
leggi »
- tanino79
Ult. Commento Art.
Lo schermo del C64 e il raster
"Ciao, Se dai un'occhiata al disassemblato delle ROM noterai, che la routine puntata a $ff48 è proprio quella vettorizzata in $fffe-$ffff, quindi il jitter all'ingresso di questa routine si calcola sottraendo al numero di cicli calcolati ..."
- Scritto da 0scur0
RetroCampus