Computer School Series #23: Inglese con Commodore 64
ingrandimento disponibile Copertina: computer_school_series_23_inglese_con_commodore_64.jpg
Editore Gremese
Autore/i Gianfranco Porcelli, Mauro Milita
Data Pubbl. 1985
Pagine 127
Formato 12.5 x 19 cm
Inserito il 01 novembre 2008
Crediti lodger (scansioni), yuri, Griphon e lodger (Data-Entry), eregil (bug-fix programmi)
Scansioni Scarica
Dimensione: 15534 Kb.
Software Nessuno.

Descrizione & Note


Collana Computer School Series - n°23

Dalla quarta di copertina:

Tanti fantastici programmi appositamente ideati e realizzati secondo gli attuali programmi scolastici italiani per garantirvi un migliore approccio alla materia, una migliore comprensione, uno studio più razionale e meno faticoso sfruttando al massimo tutte le meravigliose possibilità del vostro... compagno di giochi!

LA COMPOSIZIONE COMPLETA DEI VERBI REGOLARI;
LE FORME INTERROGATIVE E NEGATIVE;
LE PREPOSIZIONI;
I COMPARATIVI E I SUPERLATIVI;
L'ARTICOLO INDETERMINATIVO;
IL PLURALE DEI NOMI;
IL TEMPO CRONOLOGICO E IL TEMPO ATMOSFERICO;
ALCUNE CLASSI DI VOCABOLI;
ESERCIZI SULLA COMPRENSIONE E RICOSTRUZIONE DEI TESTI;
GIOCHI DIDATTICI SULL'ORTOGRAFIA.

Cambiate la vostra scuola,
Migliorate il vostro rendimento
Mettete il computer al vostro servizio!

Con questo libro non solo scoprirete con amici e insegnanti nuove prospettive, nuove dimensioni, ma imparerete voi stessi a modificare i programmi proposti o a realizzarne altri, sempre nuovi, personali, per le vostre specifiche esigenze.

Commodore 64
Pannello Utente
27 Visitatori, 1 Utente
sbradabang
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Trolls and Tribulations
"Qualche anno fa ho provato a finirlo (con l'aiuto dei salvataggi) ma con mia sorpresa e un filo di delusione, ho constatato che dal settimo livello si torna indietro, al quarto, e da qui si ripercorrono i livelli vecchi. Quindi il gioco non ha ..."
leggi »
- Xandra
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus