Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Caccia Pericolosa gioco italiano!
Editore CE.SE (Centro Studi Editoriale Srl) Musica Franco Fabbri
Copyright Softgraf Titlescreen -
Serie Amico Bit, 1 Genere Arcade, Miscellanea
Anno 1985 Recensione -
Sviluppatore - Download Gioco (657 click)
Codice - Extras -
Grafica - Link Esterni gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
5.67 (3 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
N/D
Ricordo questo gioco , lo davano in regalo su una cassetta quando si aquistava il C64 (o almeno quando l'ho comprato io) quando la barca affondava ricordo che il cacciatore suonava il silenzio.
Profilo di santino03 sul Forum - postato da santino03 (39) - 11-04-2009 [10:55]
N/D
Quella schermata che vedete e' l'unica del gioco...dovete colpire gli uccelli spostandovi sulla barca e sparando calcolando il tempo di movimento degli uccelli e del proiettile. Avete un solo colpo per volta, quindi, fino a quando non colpisce il bersaglio o se lo manca, non potrete far fuoco fino a quando il proiettile non esce fuori dallo schermo...Dovrete stare attenti a non far scendere gli uccelli sull'acqua o perderete una vita.... Il gioco e' monotono... fatta qualche partita lo lascerete andare... l'unica cosa bella e' quando perderete le tre vite a disposizione...il cacciatore affondera' con la barca piano piano, mettendosi sugli attenti...e con l'accompagnamento dell'inno americano...
Profilo di luigi64 sul Forum - postato da luigi64 (3) - 27-02-2007 [06:47]
Commodore 64
Pannello Utente
11 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
P.P. Hammer
"Uno degli ultimi grandi giochi per C64, conversione perfetta, fondale parallattico assente su Amiga... bellissimo!"
leggi »
- thecoach
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus