Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Liverpool: The Computer Game
Editore Grandslam Entertainment Musica (Nessuno)
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Calcio, Sport
Anno 1993 Recensione -
Sviluppatore Arc Developments Download -
Codice Chris Coupe Extras -
Grafica Paul Walker Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
4 (2 voti )
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
5
Se Graeme Souness è il Sensible (degli stra-poveri) per C64, questo "Liverpool TCG" è realizzato sulla falsariga di Kick Off per Amiga. Mossa furba ma lodevole per intenti, medesima è infatti la prospettiva di gioco, ricalcati i movimenti col pallone, fluido lo scrolling (si può anche calciare a effetto la sfera o fare pallonetti). Ma la mazzata arriva al solito con una giocabilità scadente: gli avversari corrono il doppio, con tutto che ti chiami Liverpool!, quando sei palla al piede la squadra esce dallo schermo per cui solo passaggi alla cieca e a memoria, effetti sonori ridotti a due sibili. Fa specie perchè questo gioco poteva essere un ottimo prodotto, con un pò più di cura. Presentazione buona, torneo, coppa o allenamenti, ok la grafica introduttiva mentre nel gioco è scadente. In sintesi.. l'ennesima delusione calcistica per C64, non si riesce a ad andare oltre a International Soccer e seguiti.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (433) - 10-10-2008 [06:26]
Commodore 64
Pannello Utente
20 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Atic Atac
"Finalmente i fan del Commodore 64, trentasette anni dopo la pubblicazione su Spectrum di questo classico della Ultimate dei fratelli Stamper, hanno l'opportunità di poterlo provare sul loro home computer preferito. Si nota subito l'enorme cura ..."
leggi »
- AggRoger
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus