Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z

Fist II: The Legend Continues

1/18
Fist II: The Legend Continues - Informazioni e risorse
Editore Melbourne House Musica Neil Brennan
Copyright Beam Software Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Picchiaduro
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Gregg Barnett Extras Manuale (scan)
Grafica Greg Holland, Russel Comte Link Esterni lemon64 gamebase64 logo csdb*

Punteggio Fist II: The Legend Continues

Accedi o Registrati
per votare.
Il tuo Voto:

-
Voto Totale:
7.68 (22 voti)

Commenti: Fist II: The Legend Continues

16 commenti per questo gioco! Accedi o Registrati per commentare.
Voto: 7/10
15 maggio 2024
Non riesco ad essere d'accordo nel definire Fist II un capolavoro anche se Zzap! fu sicuramente ingenerosa nel liquidarlo con un votaccio. E' molto lodevole il concept ambizioso di trasformare un "semplice" picchiaduro in un'avventura esplorativa a tema arti marziali piena di trappole e nemici diversi, ma purtroppo nella trasposizione in gioco qualcosa è andato storto: l'esplorazione è lenta, la mappa è confusa e sei costretto a rifare la stessa strada più volte, e anche i combattimenti sono meno "puliti" rispetto al predecessore. Insomma, mi da la sensazione di uno di quei giochi pubblicati frettolosamente, prima di eventuali ritocchi che avrebbero potuto correggerne le imperfezioni. Ma anche in questo stato è innegabile che si tratti di un gioco con un suo fascino unico.
Voto: -
01 gennaio 2023
Trovai questo gioco in una delle solite compilation da edicola, il nome ovvimente cambiato era Karate kit (!!!), il gioco comunque era copiato per intero, ma senza istruzioni ne altro capii ben poco del sistema delle pergamene ( che per me erano a dir poco accessorie), figurarsi del potenziamento delle stesse. La grafica è cubettosa ma con sprite grandi e discretamente animati. L'atmosfera, complice il SID è fantastica ed il fatto che gran parte dell'ambiente sia desolato aumenta la sensazione di avventura e tensione. Alla fine, arrivavo in una caverna dove l'energia diminuiva automaticamente, neanche mi venne in mente che forse poteva esserci un oggetto che impediva questo, ma cercavo di passarla saltando continuamente! Ottimo gioco comunque, una piccola meraviglia. In fondo ha dato a tutti quelli che lo hanno giocato le stesse sensazioni.
Avatar Generico
Voto: 9/10
09 febbraio 2012
Ricordo le lunghe sessioni passate con questo gioco, purtroppo la versione di cui ero in possesso, presente nelle cassette comprate in edicola con i nomi dei giochi storpiati, (per la cronaca si chiamava karate kid) era buggata infatti ad un certo punto i nemici respawnavano all'infinito ed era impossibile andare avanti. Riuscii poi a finirlo grazie ad un trucco che permetteva di saltare i combattimenti (tasto restore mentre ci si muove), ma così facendo il gioco perdeva gran parte del suo fascino. L'atmosfera che emanava questo gioco era qualcosa di unico, la musica calzava a pennello su quello scenario forse un pò scarno di dettagli ma molto colorato e suggestivo.
Avatar Generico
Voto: 8/10
17 maggio 2011
Questo fu il primo gioco sul C64 a mettermi angoscia! Non conoscevo la saga ai tempi,e questo gioco mi arrivò in regalo una sera con una rivista+cassetta da edicola portatami da mia madre. Caricai questo (che taroccato si chiamava "Yellow Stom") per primo,e subito la musica mi rapì...rimasi ad ascoltarla per un po',mi metteva una strana sensazione addosso...quell'ambientazione cupa nella foresta,poi le caverne,il fiume..e cosa dovevo fare con quel karateka,qual'era la sua missione/scopo? Assolutamente una sensazione di smarrimento. Poi mi si parò dinanzi il primo avversario : paura ! Rimasi sconfitto ma non mi diedi per vinto e ricominciai. Purtroppo non lo finii mai,rimasi bloccato in una caverna verdognola che toglieva energia mentre si camminava..l'ultima cosa che vidi furono i teschi per terra. La grafica rimane tutt'oggi godibile con buone animazioni (ma vi ricordate i puma o tigri? Io li scambiavo per gatti tanto erano piccoli !) con colori volutamente oscuri per ricreare l'ambientazione.Gli effetti erano buoni e mi sorpresero le voci digitalizzate,una chicca più unica che rara ai tempi. E le grandiose musiche che,come già detto,ricreavano da sole un buon 90% di atmosfera cupa e terrorizzante. La giocabilità era ben fatta grazie ai comandi abbastanza intuitivi,seppur non facili all'inizio. In definitiva un bel gioco ma molto lungo e forse un po' noiosetto alla lunga,ma mi rimane nel cuore per la sua atmosfera azzeccatissima. Il mio voto è 8.
Voto: 7/10
26 agosto 2008
L'eccellente Way of the Exploding Fist dell'85 rimane il mio preferito della serie in assoluto, anche più di IK+, che dopo un pò mi annoia. Ma questo Fist II possiede quello che mancava agli altri, il gusto dell'esplorazione e l'inquietudine che serpeggia. In questo è un titolo davvero vincente. Di contro c'è la lentezza e lo scroll penoso, ma vale la pena di approfondire: in fin dei conti, in questo genere, meglio ha fatto solo Usagi Yojimbo.
Avatar Generico
Voto: 7/10
08 aprile 2008
Su LINK è presente un filmanto in cui il gioco viene completato in circa 2 ore... Vale sicuramente la pena darci un'occhiata ^__^
Avatar Generico
Voto: 9/10
08 aprile 2008
Io non sono mai riuscito a finirlo sto gioco. Arrivavo ad un certo punto e continuavano ad uscire nemici. Musiche eccezzionali e angoscianti, sistema intuitivo di controllo. Ora che ci penso, non ho mai provato a farmi una mappa, ho riprovato a giocarlo in emulazione e con sommo stupore non ho riscontrato il bug dei nemici infiniti. Perchè?
Avatar Generico
Voto: 7/10
21 agosto 2007
Come combattimento era uno dei migliori in circolazione, varie mosse e metodo di utilizzo intuivo però molto scarno a livello di grafica, i fondali erano ridotti all'osso e devo ammettere che risultava anche un po' lento nei movimenti, musica azzeccata che creava suspence. Tutto sommato davvero apprezzabile.
Voto: 10/10
18 giugno 2007
Dalla musica all'atmosfera questo gioco era avanti nel tempo! Si può anche trovare una specie di mappa del gioco in rete. L'unico problema era quello che non vi era una fine vera e propria... il gioco finiva e riniziava senza neanche un testo.
Avatar Generico
Voto: -
09 agosto 2006
Ricordo che riuscii a finirlo, che soddisfazione, disegnai una mappa che mi impegnò un foglio di cm100x70, per me rimane un gioco bellissimo, mai monotono, neanche la musica. Una curiosità: qualcuno di voi è riuscito a trovarne una versione in cui le pergamene che si prendono siano rappresentate nella finestra in alto invece delle lineette bianche?
Avatar Generico
Voto: 7/10
02 luglio 2006
L'unico difetto è che era troppo lungo... Per finirlo (cosa che non mi è mai riuscita) bisognava giocarci per ore...
Avatar Generico
fabio
Voto: -
25 maggio 2006
Gran bel gioco, non ai livelli dell'originale, infatti zzap gli diede poco, ma secondo me era meglio e non di poco a target renegade, il quale fu trattato molto meglio da zzap!.
Voto: -
24 maggio 2006
Questo era uno dei giochi la cui musica mi angosciava di più (insieme a Driller)! Vi siete mai chiesti come mai il SID si prestasse così bene alle atmosfere horror? :-)
Avatar Generico
Voto: -
24 maggio 2006
Ah ecco, prima mi ero dimenticato di dirlo...un problema di Fist II (incluso il suo lato B "Tournament") e' che usando una singola mossa, il calcio alto all'indietro (che ha un'altissima velocita' di esecuzione e puoi ripeterlo a raffica) riuscivo a tirare giu' TUTTI gli avversari, dal piu' facile al piu' difficile...peccato... Beh, basta non usarlo (o usarlo poco) e il gioco ridiventa equilibratissimo!
Avatar Generico
Voto: -
24 maggio 2006
Concordo con Giampa1974...tecnicamente aveva sicuramente dei difetti (scrolling penoso e frustrante bug degli avversari infiniti), ma dal punto di vista del gioco in se' era fantastico...esplorazione, combattimenti, una mappa immensa, ed una colonna sonora semplicemente clamorosa. Zzap! ogni tanto prendeva delle cantonate, nelle recensioni, e questo era uno dei casi (se non ricordo male prese 60%, mentre meritava almeno 75-80%).
Avatar Generico
Giampa1974
Voto: -
23 maggio 2006
Ho scoperto questo gioco un pò tardi, poco prima di chiudere in cantina il nostro amato "biscottone", e della serie "meglio tardi che mai". Prendete il primo glorioso Way of the exploding fist, e immaginatelo a scorrimento, tipo kung fu master, con chiaramente combattimenti meno frequenti ma molto duri, contro avversari davvero tosti, ecco a voi Fist 2. Maltrattato ingiustamente da Zzap (trovata una recensione nei primi numeri) secondo me rimane un ottimo beat'em up a scorrimento, con una musica stile horror jappo agghiacciante (nel senso buono) e con una buona dose di sfida. Provatelo, non ve ne pentirete....
...un commento a caso!
inheritance_chaos_in_scotland Inheritance, The: Chaos in Scotland
In risposta al commento di Cain. Nella versione cassetta ricordo che quando si incontrava la signorina, questa si spogliava completamente, poi appariva un messaggio e il gioco continuava. Nella mia versione attuale lei... Bejeeta
Commodore 64
Pannello Utente
120 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Merchandising
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Warrior II
L'avevo in una compilation da edicola. Mi acchiappava la sua atmosfera ma non sapevo assolutamente quale fosse lo scopo del gioco (le istruzioni allegate ricordo non essere esaurienti). Ultimamente l'ho rispolverato per approfondirlo un po'. ...
leggi »
Xandra
Articolo
Intervista ad Alex Brunetti - VideoBasic, Il Boss del Mobile
Lo spot del link di Roberto non me lo ricordo, ma uno con Guido Angeli che recita le frasi tipiche degli spot Aiazzone è questo LINK che però effettivamente è successivo al gioco di Brunetti. Comunque ...
Alpiñolo
Superlink