Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Stop the Express
Editore Commodore Musica (Nessuno)
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Platform, Schermo Singolo
Anno 1984 Recensione -
Sviluppatore Hudson Soft Download -
Codice - Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7 (6 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
8
Grazie AggRoger per le preziose informazioni che hai fornito su questo gioco! Da piccolo lo giocavo a casa di mio cugino e mi piaceva tantissimo (anche perché adoravo i treni), e per me resterà sempre un piccolo classico!
Profilo di rainstorm sul Forum - postato da rainstorm (217) - 27-02-2011 [07:57]
6
Stop The Express e' un altro esponente di quel pugno di giochi per C64 prodotti in Giappone,come si potrebbe evincere dall'improbabile capigliatura del protagonista.Questa volta si tratta della Hudson Soft,la stessa softhouse responsabile della celebre serie di Bomberman.Il fronzuto e sorridente protagonista si ritrova sopra un treno dirottato da un gruppo di tipacci pettinati come Elvis Presley e dovra' cercare di raggiungere la cabina di comando evitando ostacoli vari.Come divertentissement e' perfetto ma una volta completato il gioco avra' dato tutto quel poco che aveva da offrire.Insomma,non e' uno di quei giochi che tiene incollati per mesi ma per sprecare cinque minuti va piu' che bene.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (414) - 21-02-2011 [04:28]
Commodore 64
Pannello Utente
21 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Granny's Teeth
"Un platform senza pretese in cui si guida un nonno alla ricerca della dentiera, ovviamente cacciata nell’angolo più nascosto di ciascun livello, manco a dirlo, zeppo di sentinelle. La trama avrete capito è imbarazzante, il gameplay è lo ..."
leggi »
- riviero
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus