Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ninja Warriors, The
Editore Storm (The Sales Curve) Musica Tony Williams
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Coin-op, Picchiaduro
Anno 1989 Recensione -
Sviluppatore Random Access Download -
Codice Warren Mills Extras -
Grafica Ned Langman, Robert Whitaker Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7.43 (7 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 3 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
8
Lo spettacolare coin-op all'epoca riuscii a trovarlo in una sola sala giochi (lontana pure dal mio paesino), quindi mi sono potuto godere poco i suoi magnifici 3 schermi. Riuscii però a dedicargli attenzione nell'inverno del 1989 quando la Virgin lo portò insieme a Double Dragon 2 sul C64. Ricordo le recensioni sul numero di gennaio 1990 di Zzap dove presero voti un po' bassi e ingiusti: 79% NW e 72% DD 2. Parlando di NW c'è da dire che è un buon gioco, ma che visto l'uso del multiload si poteva fare decisamente di più sulla varietà dei nemici. Come successo per Dragon Ninja, purtroppo mancano un po' di avversari: i robottini, i ninja blu mascherati, i ninja volanti ecc ; alcuni poi come i cani si trovano inspiegabilmente solo in alcuni livelli. Inoltre dopo il terzo livello i boss si ripetono, questo però era un difetto dell'originale. I personaggi sono un po' blocchettosi ma ben animati. Buoni i fondali, abbastanza fedeli anche se un po' meno vari. La giocabilità rispecchia l'originale anche se si è persa parte della frenesia visto che i nemici su schermo sono al massimo 3. E' possibile pararsi e lanciare le stelline così da rendere il gameplay un po' più tecnico visto che alla fine si dispone di un solo tipo di attacco (i suoi concorrenti avevano molto più varietà). Peccato solo per la mancanza del two player mode. I livelli ci sono tutti, lunghi e dettagliati (a parte l'ultimo che è stato reso più corto) . Bella la sequenza finale, addirittura migliore di quella Amiga! Rispetto al coin-op è più facile ma duro da finire con un credito (ci sono i continue). Il sonoro riproduce fedelmente la famosissima Daddy Mulk, peccato che venga un po' a noia visto che si sente per tutto il gioco (stranamente si sente solo nel livelli dispari). Da segnalare anche un ottimo campionamento vocale all'inizio. Sicuramente una buona conversione, all'epoca però rimasi rapito da quella fantastica per Ami. Voto 85%%
Profilo di shippo76 sul Forum - postato da shippo76 (63) - 07-05-2017 [08:00]
8
Quando lo comprai a dire il vero non ne conoscevo il corrispettivo coin op anche se giocandolo e facile intuirne l'origine.Un ottima prova da parte dei programmatori che mettono in piedi una conversione coi fiocchi e neppure cosi distante da quelle offerte dalle macchine a 16bit.Il gioco in sè è molto lineare dovendo sempre proseguire nella stessa direzione per tutto il livello di gioco,eccellente invece la caratterizzazione dei nemici che appaiono in buon numero e con notevole diversificazione degli sprite.Ottimo assortimento di boss di fine quadro e finale se non ricordo male non accompagnato dai soliti titoli di coda ma ben più consistente.
Profilo di ALEXCALTAS sul Forum - postato da ALEXCALTAS (136) - 02-04-2011 [12:27]
8
Ottima conversione ad opera dello staff Sales Curve (SWIV, Silkworm, Double Dragon III). Scrollling super fluido, musica fedelissima all'originale di Zuntata, giocabilità davvero sopraffina. Credo che fosse impossibile fare meglio di così su un misero c64. E poi si poteva giocare in due, solo questo garantiva ore e ore di divertimento! Ottimo gioco!
Profilo di tyuan sul Forum - postato da tyuan (163) - 25-12-2009 [14:06]
Commodore 64
Pannello Utente
42 Visitatori, 1 Utente
Raffox
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Boxymoxy
"Chi mi conosce sa che ho il debole tanto per i platform adventure quanto per i puzzle game. Questo game, programmato sapientemente dall'amico Antonio Savona, permette di far lavorare il cervello proprio come piace a me. Si tratta di avvalersi ..."
leggi »
- Raffox
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus