Commenti rilasciati da Scaram80
Iscritto dal 18-05-2020
Gioco PreferitoAuf Wiedersehen Monty
Commenti 7
Voti 15
S.O.S. (The Game with No Name)
01-06-2020 ore 09:35
Questo gioco aveva un non so che di attraente (l'atmosfera, la grafica piccola ma abbastanza dettagliata, il numero di oggetti "interagibili" che puoi vedere nella schermata iniziale, l'alternarsi notte/giorno). Purtroppo, complice probabilmente la tenera età in cui lo giocai, la difficoltà era elevata e a parte un paio di oggetti dal facile utilizzo (floppy+pc ad esempio) gli altri erano oscuri e i nemici spietati. Di notte poi lo schermo era quasi completamente nero, costringendoti a restare immobile per evitare di cadere in acqua e morire, i nemici però ci vedevano benissimo e facevano di te quel che volevano col favore delle tenebre...
Zorro
01-06-2020 ore 09:30
Secondo me Zorro era un gioco molto ben fatto con tanti piccoli "enigmi" sparsi per la mappa, ognuno con una sua risoluzione unica e animazioni speciali (come non ricordare il toro/mucca da far spostare arroventando il ferro da marchio e poi spingendolo contro il povero animale?). La parte sotterranea delle miniere labirintiche poteva in effetti essere un incubo a volte ma in generale a me è piaciuto molto e finirlo da' soddisfazione :)
Wizball
01-06-2020 ore 09:11
Bello bello bello! Difficile all'inizio quando non capisci bene come rimbalzare o come usare i power up raccolti (occorreva scuotere a dx-sx il joystick per attivare il powerup selezionato). Una volta capito ciò Wizball diventa una bellezza: atmosfera unica, un po' alienante e un po' malinconica, quel silenzio e quei tono di grigio della grafica... Poi piano piano appaiono i colori grazie alla tua opera insieme al fedele Catellite! :) Concept di gioco veramente unico e giocabilissimo, una piccola grande perla giocata centinaia di volte!!
Underwurlde
27-05-2020 ore 17:30
Senza dubbio la difficoltà è elevata e può sfociare nell'essere frustante eppure... eppure è un altro di quei giochi che se hai giocato non puoi non ricordare. Quei salti incredibili sperando di riuscire a raggiungere la piattaforma desiderata, quella corda appesa al soffitto di una caverna, filo sottilissimo che rappresentava alla perfezione come la tua vita fosse attaccata ad esso... E poi i capitomboli, i rimbalzi, le cadute infinite per poi salvarsi all'ultimo secondo grazie ad una bolla salvifica, uscita al momento giusto nel posto giusto! Difficile, molto e forse pure troppo, ma comunque indimenticabile :)
Trap Door, The
27-05-2020 ore 15:56
Gioco senz'altro originale e che rimane in mente a lungo. Ancora oggi lo ricordo quasi a memoria avendolo giocato un bel pò ed infinite portato a termine. Nonostante sembri semplice non è proprio così e fallire o cadere nella botola accade molto spesso. Simpaticissimo il teschio e le varie scritte che apparivano a video, ovvero gli ordini o i commenti del "Padrone. Poi le piccole chicche di gameplay, come ad esempio utilizzare il mostro a rotelle sputafuoco per scaldare il calderone, erano davvero pensate bene :)
Trailblazer
27-05-2020 ore 15:43
Azione frenetica, musica fantastica e adattissima e grafica scorrevolissima! Peccato non fosse proprio semplicissimo ma prendeva un sacco sia in 2 che in solo :)
Time Fighter
27-05-2020 ore 15:14
Gioco molto piacevole per giocare senza troppi pensieri. Molto bello per i tempi lo sprite principale con tante animazioni fluide e funzionali. Mi ricordo un piccolo bug nel livello del medioevo in cui potevi tirare frecce con l'arco. Se durante l'animazione del tiro della freccia si effetuava un salto avanti, interrompendo di fatto lo "sparo" della freccia, succedeva che la freccia partiva comunque all'atterraggio dando l'impressione di essere sparata dal petto del protagonista :)
Commodore 64
Pannello Utente
10 Visitatori, 1 Utente
H2Oviva
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Trolls and Tribulations
"Qualche anno fa ho provato a finirlo (con l'aiuto dei salvataggi) ma con mia sorpresa e un filo di delusione, ho constatato che dal settimo livello si torna indietro, al quarto, e da qui si ripercorrono i livelli vecchi. Quindi il gioco non ha ..."
leggi »
- Xandra
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus