CCDdC: Vagabondo del Tempo
Screenshot: vagabondo_del_tempo.gif Copertina: copertina_vagabondo_del_tempo.jpg

Categoria: logo_rarita_programmi.png
Inserito: 06 luglio 2009 | Ultima modifica: 18 September 2020
Crediti: Raffox (Dump, scansioni)
Download: CCDdC: Vagabondo del Tempo
Dimensione: 103,552 Kb
Scansioni: Scansioni CCDdC: Vagabondo del Tempo
Dimensione: 3,684 Mb

 

Presentato come avventura, Il Vagabondo del Tempo è un breve racconto intervallato da una serie di mini-giochi caricati in sequenza.

Nonostante in copertina campeggi la dicitura "Serie Le Grandi Avventure 1", non risultano successive pubblicazioni.

I sotto-gioco contenuti:

  • Le Mosche
  • La Ragnatela
  • La Preistoria
  • Le Capitali
  • Il Labirinto
  • Anagrammi

Le Mosche è una versione localizzata di Mosquitos, Elcomp Publishing, Inc./Ing. W. Hofacker GmbH.

Il Labirinto è una versione modificata di Maze, stesso editore.

Gli altri programmi al momento non sono stati identificati.


Segnaliamo inoltre la presenza in questo sito di una (probabile) compilation "fatta in casa" che contiene una versione alternativa del programma. Per ulteriori approfondimenti: Vagabondo del Tempo, Il (Preview)



01



02



03



04



05



06



07



08



09



10

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
05
Commodore 64
Pannello Utente
30 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Granny's Teeth
"Un platform senza pretese in cui si guida un nonno alla ricerca della dentiera, ovviamente cacciata nell’angolo più nascosto di ciascun livello, manco a dirlo, zeppo di sentinelle. La trama avrete capito è imbarazzante, il gameplay è lo ..."
leggi »
- riviero
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus