Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
HKM: The Human Killing Machine
Editore US Gold Musica Mark Tait
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Picchiaduro, Schermo Singolo
Anno 1989 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Mark Haigh-Hutchinson Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
3.25 (4 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
N/D
non mi esprimo sulla versione c64, ricordo (purtroppo....) di averlo acquistato per pc in confezione budget (forse a 19.000 £) con mini libretto delle istruzioni. Una bella cahata anche la versione pc, se vogliamo dirla tutta! Un inciso: mi sono sempre chiesto il perchè di destinare un quarto di schermo alla scritta del nome del videogioco.....mancanza di idee? Mah!
Profilo di pippofaina sul Forum - postato da pippofaina (21) - 12-05-2010 [05:21]
3
Di questo abominio ricordo all’epoca distintamente la locandina che più che un picchia duro pareva reclamizzare uno sparatutto alla Commando, con la divisa mimetica, quelli spruzzi di pomodoro e il coltellaccio teso. E invece HKM è un clone fiacco di Street Fighter (il primo, già orrendo di suo). La grafica è quanto di più rozzo, impalato e scoraggiante e non si sa che è peggio tra sprites e fondali; la giocabilità blanda, agli avversari basterebbero due colpi per mandarti al tappeto ma hanno i riflessi di un bradipo. Ad ogni modo, neppure una possibilità di continuare. Forse la musica è la meno peggio ma tende a ripetersi. Tra gli avversari spicca un canino Ivan il Terribile di fantozziana memoria… sì, proprio un cane! Se nell’89 le intenzioni di US Gold erano di far mancare il fiato, direi che il terzetto Strider, Vigilante e HKM ci riuscì.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (421) - 05-03-2009 [17:20]
Commodore 64
Pannello Utente
11 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Super Robin Hood
"L’opera prima di Philip e Andrew Oliver, poi noti come Oliver twins è un’avventura con protagonista Robin Hood, a base di platform e raccolta di oggetti, ambientata in un maniero che vede segregata Lady Marian. Si dovranno neutralizzare ..."
leggi »
- riviero
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Ciao a tutti, gli inserti della guida per giocare e scrivere avventure, apparsi sui primi sei numeri di Explorer, erano stati riuniti in un pdf nel 2004 sul sito del Progetto Lazzaro, da tempo offline. Mancava il quarto, che fu poi recuperato ..."
- Scritto da Gyrev
RetroCampus