Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Madness
Editore Rainbow Arts Musica Chris Hülsbeck
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Platform, Schermo Singolo
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Artur Wystub Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Joystick Giochi simili: Ballfever, Dino Eggs, Aztec, Ugh!, B-Bobs.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.67 (3 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
7
Una Rainbow Arts e un Chris Hulsbeck alle prime armi per un platform semplice ma coinvolgente e soprattutto meno frustrante della media.La possibilita' di scegliere il livello di partenza e' altrettanto benvenuta,e come ciliegina sulla torta c'e' un simpatico title screen con tanto di rassegna dei cattivi.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (404) - 15-03-2011 [15:11]
7
Carino questo "Madness"!Non sarà un capolavoro ma la sua natura di platform a schermo fisso con lievi componenti puzzlegame lo rendono un gioco molto godibile e spensierato che merita di tanto in tanto una partita. é stato per me uno dei primi caricati sul commodore e da subito ne è nato un ottimo feeling,La Raimbow Arts di giochi ne ha sbagliati davvero pochissimi!
Profilo di ALEXCALTAS sul Forum - postato da ALEXCALTAS (136) - 15-03-2011 [03:34]
Commodore 64
Pannello Utente
8 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Planet Golf
"Ho comprato Planet Golf alla data d'uscita e, per un paio di mesi almeno, non è passato giorno senza che ci facessi una partitina. E' dannatamente divertente, mette la giusta quantità di nervosismo in circolo, ogni tanto fioccano imprecazioni ..."
leggi »
- Nicco
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Ciao a tutti, gli inserti della guida per giocare e scrivere avventure, apparsi sui primi sei numeri di Explorer, erano stati riuniti in un pdf nel 2004 sul sito del Progetto Lazzaro, da tempo offline. Mancava il quarto, che fu poi recuperato ..."
- Scritto da Gyrev
RetroCampus