Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Escape from the Planet of the Robot Monsters
Editore Domark Musica Matt Furniss
Copyright Atari, Tengen Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Coin-op
Anno 1990 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Andy Ware Extras -
Grafica Mark Potente, Neil Adamson Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7 (5 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
6
Beh che dire, non e' poi malaccio. Lessi la recensione su Zzap!! e mi convinsi a comperarlo. Ricordo che ci giocai molto insieme ad un mio amico, in due e' molto piu' divertente. Sebbene il controllo con il joystick all'inizio e' un po' ostico, ed il gioco sia abbastanza ripetitivo, e' comunque un titolo divertente. I livelli sono spaziosi, si ha la possibilita' di uscite multiple al livello successivo, e raccgliere bombe e' molto utile in pevisione del cattivo di fine livello. Da giocarsi in due. Veramente!
Profilo di marcom_to sul Forum - postato da marcom_to (32) - 31-07-2009 [16:19]
9
Conosciuto in Italia come "Luca e Dino", trovai questo simpatico giochino su una rivista e mi regalò ore e ore di divertimento. Certo, la struttura di gioco è sempre quella e, alla lunga, diventa ripetitivo e perde un po'. Giocandoci in due la situazione migliora. Avendoci rigiocato da poco mi sorge un dubbio: che lo trovassi divertente perché avevo appena dodici anni?
Profilo di Kthulhut sul Forum - postato da Kthulhut (1) - 20-05-2008 [15:20]
Commodore 64
Pannello Utente
12 Visitatori, 1 Utente
AggRoger
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Murder on the Zinderneuf
"Per affrancarsi dalle avventure testuali, che consideravano limitate, i ragazzi di Free Fall prendono spunto da Cluedo e offrono una gita in dirigibile con delitto. Al comando di uno tra otto investigatori (ispirati a vari personaggi di finzione: la ..."
leggi »
- AggRoger
Ult. Commento Art.
RetroCampus