!!! CAMBIO DI DOMINIO !!!

Fate girare la voce! Ready64.Org è il nuovo indirizzo ufficiale del vostro sito per Commodore 64 preferito!
Il vecchio URL resterà attivo fino a Marzo del 2018.

Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Terra Cresta
Editore Imagine Musica Martin Galway
Copyright Nichibutsu Titlescreen Stephen Wahid
Serie Cresta Genere Coin-op, Sparatutto, Verticale
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice David Collier Extras -
Grafica Stephen Wahid Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7 (6 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 5 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
7
Di questo gioco si possono fare le più variegate riflessioni. Lo ritengo un' ottima conversione di un eccellente gioco da bar, considerando che parliamo del 1986, per cui l' approccio e la giocabilità devono essere positivamente sottolineate. Rimangono casomai delle piccole mancanze nella realizzazione e la cosa più frustante è l' eccessiva difficoltà. Tutto sommato però un buon prodotto.
Profilo di Pi_Team73 sul Forum - postato da Pi_Team73 (34) - 28-10-2010 [03:03]
Voto:
6
Sparatutto verticale contraddistinto dalla pecca più abituale per il suo genere: una difficoltà quasi sadica. Ma non mi sentirei di affondarlo come alcune riviste: è una conversione virtualmente identica all’originale Nihon (del quale riprende i pochi checkpoints ma la giocabilità è meno calibrata). È quasi tutto al suo posto eccetto conservare la vita se colpiti, perdendo solo gli armamenti extra. Basandomi su una versione che ne è sprovvista, giudico in quanto tale, ovvero come una grossa pecca. L’azione tende a somigliarsi ma la tecnica è buona e c’è la musica di Galway che ci sollazza. Per chi riesce è appagante accumulare armamenti -flotta (fino a un massimo che trasforma in una sorta di drago), ma non si creda di avere in questo modo la strada in discesa: occupando più spazio sullo schermo la durezza aumenta esponenzialmente. TC, del quale fu fatto un sequel in sala, anticipa di un anno Slap Fight da parte dello stesso grafico, di cui questa fu una sorta di prova generale.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (405) - 10-06-2009 [03:53]
Voto:
10
Io da piccolo ci giocavo in una versione da edicola chiamata "Earth of Fire" in cui le astronavi amiche perivano al contatto con i nemici durante il volo in formazione, ma di recente ho provato delle versioni (tra cui una tratta dal nastro originale) in cui questo non succedeva... Adesso bisogna capire se ne sono state effettivamente realizzate due versioni (come in Hades Nebula), oppure se una delle due è in realtà una versione modificata non autorizzata... Sarebbe interessante scoprirlo!
Profilo di rainstorm sul Forum - postato da rainstorm (216) - 25-03-2009 [01:12]
Voto:
N/D
Di questo titolo no si puo dire certo che sia il capolavoro della Imagine, ma stiamo parlando del 1986 dove i titoli piu' avanzati per il C64 stavano dando i primi gemiti. Questo shot'em'up in versione Commodore mantiene abbastanza il gameplay del coin'op con sprite grandi e fondari che riproducono piuttosto fedelmente la versione da sala. C'è pero' da dire un paio di cosette sono decisamente fastidiose: per prima cosa nel coin'op quando separiamo i componenti della nostra astronave questi diventano durante la separazione invulnerabili e quindi bisogna fare attenzione a non essere colpiti alla navicella principale, mentre invece sul C64 anche nella separazione dei componenti, ognuno di questi puo essere tranquillamente colpito; poi in certi punti a volte in cui il livello di gioco diventa eccessivo, la scenta infelice dei colori dei proiettili nemici complica ancora di piu le cose. Detto questo resta comunque una buona conversione sufficiente a far rivivere il coin'op. Giocatelo!!
Profilo di Uzumaki.Naruto sul Forum - postato da Uzumaki.Naruto (42) - 24-03-2009 [20:19]
Voto:
10
Che bei ricordi! Da piccolo mi ero innamorato della foto della schermata, pubblicata sulla rivista di una cassetta da edicola, e quando trovai il gioco su un'altra cassetta non credevo ai miei occhi! Era tutto molto divertente, dalle musiche alla grafica... il problema era la difficoltà, in alcuni punti davvero eccessiva... Quante incavolature! Comunque lo ritengo una piccola gemma sottovalutata...
Profilo di rainstorm sul Forum - postato da rainstorm (216) - 08-07-2007 [06:24]
Commodore 64
Pannello Utente
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Municipality Mysterious, The (Il Municipio Misterioso)
"Didimo, complimenti per le insolite doti di archivista. Ho controllato un paio di locazioni ed i testi sono identici! TMM con le sue atmosfere kafkiane è stato pubblicato sulla rivista COM 64 nel Marzo 1986 mentre Videogiochi 28 è uscito nel Luglio del 1985. E' probabile allora che Benigni abbia tratto ispirazione per convertire il "libro game" in videogioco per poi inviarlo alla redazione di Elettronica 2000 per la pubblicazione. Per quanti non ne fossero a conoscenza, infatti, l'editore lanciò un appello per l'invio di software originale da pubblicare. I programmi reputati idonei sarebbero stati pagati 200 mila lire. Il risultato di iniziativa fu, oltre al Municipio, anche La Foresta di Blackwood e poco altro software di qualità inferiore. "
- Scritto da Roberto
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 1)
"Ho letto con interesse. Solo una perplessita': si parla di numeri in "virgola mobile" memorizzati su 4 byte e relative operazioni in "virgola mobile". Da quanto mi sembra di capire pero' i 2 byte superiori tengono sempre la parte intera e i 2 ..."
- Scritto da SevenLegion
Ospitato su