Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Blazer
Editore Nexus Musica David Whittaker
Copyright - Titlescreen Stephen Robertson (SIR)
Serie - Genere Space Invaders, Sparatutto
Anno 1987 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Mark Greenshields Extras -
Grafica Stephen Robertson (SIR) Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
10 (1 voto )
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
10
Uno dei miei giochi preferiti in assoluto! Si tratta di uno shoot'em up a scorrimento verticale come tanti, ma con qualcosa in più: in alcuni punti è possibile "trasformare" la nostra astronave in una delle altre cinque a disposizione, ognuna con una caratteristica particolare. Le mie preferite erano la n. 3 (una specie di rotella velocissima con sparo perforante "a croce") e la n. 5 (un'astronave enorme, con una potenza di fuoco standard ed una sorta di scudo rotante, utile per distruggere i colpi nemici), per non parlare poi della n. 6, la più potente, grande tre volte più delle altre e con una potenza di fuoco spaventosa: al suo cospetto persino la musica (di grande atmosfera) sparisce! Se non ricordo male ci sono solo 17 livelli, non proprio difficilissimi da completare, ma che garantiscono una sfida duratura. Da provare!
Profilo di rainstorm sul Forum - postato da rainstorm (217) - 28-11-2010 [04:44]
Commodore 64
Pannello Utente
19 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Atic Atac
"Finalmente i fan del Commodore 64, trentasette anni dopo la pubblicazione su Spectrum di questo classico della Ultimate dei fratelli Stamper, hanno l'opportunità di poterlo provare sul loro home computer preferito. Si nota subito l'enorme cura ..."
leggi »
- AggRoger
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus