Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Apoxoly
Editore New Generation Software Musica Markus Schneider
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Orizzontale, Sparatutto
Anno 1991 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice G. Johansson, M. Johnsson, T. Olsson Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
5 (2 voti )
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
5
Titolo all'apparenza abbastanza promettente, Apoxoly si traduce presto in una brutta esperienza visiva. 5 livelli di ostinata blasfemia grafica soprattutto riguardo i background che, oltre ad apparire ripetitivi e tristi, sono cromaticamente piatti e pari ad uno scarabocchio frettoloso. Giocabilità ai limiti del lecito, difficoltà costante e identica per ogni sezione, mancanza di un'intro esplicativa, assenza di fattori innovativi sotto ogni punto di vista mettono questo game con le spalle al muro, pronto per la fucilata finale. Ma i tune di buona fattura composti da Markus Schneider e l'inaspettata sequenza finale, graficamente superiore allo stile generale, vanno comunque premiati. Merita d'essere menzionato anche il bonus level, utile se non altro a sviluppare i riflessi. Secondo me H. 'Alien' Borg deve aver creato la grafica di Apoxoly sotto l'influsso alcolico dell' Oktoberfest. Nel caso, a chi lo volesse comunque provare, consiglio il Warp Mode attivato fino alla fine.
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (164) - 02-07-2007 [14:04]
Commodore 64
Pannello Utente
12 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
P.P. Hammer
"Uno degli ultimi grandi giochi per C64, conversione perfetta, fondale parallattico assente su Amiga... bellissimo!"
leggi »
- thecoach
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus