Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Guns'n' Ghosts
Editore Psytronik Software / RGCD Musica Richard Bayliss
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Multi-Schermo, Platform
Anno 2013 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Georg Rottensteiner (Endurion) Extras -
Grafica Trevor Storey (Smila) Link Esterni gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
N/A
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
N/D
Curioso platform per aree che sfrutta una celebre assonanza per un sparacchino simpatico per alcuni tentativi. Siete chiamati a impersonare un solitario marine armato di un fucile ricaricabile per liberare aree a suon di napalm da zombie, pipistrelli ed altri esseri nauseabondi che le infestano. La particolarità del tutto è nell’arma che si gestisce, la quale esaurisce costantemente le munizioni e impiega qualche secondo tra una carica e l’altra, costringendovi a considerare strategie di attacco e fuga per non terminare l’avventura in maniera disgraziata. Si può contare su bonus lasciati dai nemici abbattuti. Piuttosto spassoso ma, data la ripetitività, prima o dopo annoia, un concept che poteva dare di più. Si è visto, insomma, di meglio dai realizzatori di Soulless. Appena discreta la realizzazione, giocabilità ok, anonima la musica.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (418) - 03-08-2014 [09:25]
Commodore 64
Pannello Utente
16 Visitatori, 1 Utente (1 Nascosti)

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Star Ranger
"Bellissimo shoot'em up dei primi anni commodore. Nonostante la grafica spartana è ben strutturato con ottimi spunti e con un grado di difficoltà crescente ma non punitivo. Ogni "ondata" è composta da nemici specifici che vanno affrontati ognuno ..."
leggi »
- Phobos
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Ciao a tutti, gli inserti della guida per giocare e scrivere avventure, apparsi sui primi sei numeri di Explorer, erano stati riuniti in un pdf nel 2004 sul sito del Progetto Lazzaro, da tempo offline. Mancava il quarto, che fu poi recuperato ..."
- Scritto da Gyrev
RetroCampus