Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Trap Door, The
Editore Piranha Musica David Dunn
Copyright Macmillan Titlescreen -
Serie - Genere Miscellanea, Platform
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Don Priestley Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7 (7 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 3 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
1
Bah, sarò controcorrente ma è lento, incontrollabile, ingiocabile e non ho mai capito cosa devo fare... peccato, perchè il protagonista è simpatico
Profilo di coach sul Forum - postato da coach (80) - 23-10-2010 [06:39]
8
TIe-in decisamente bizzarro basato su un'altrettanta bizzarra serie animata in "claymation" di origine anglosassone,The Trap Door vede il giocatore messo nei panni del simpatico mostriciattolo Berk agli ordini della misteriosa Cosa al piano di sopra che lo obbliga a realizzare le piu' disgustose ricette possibili.Il nostro impavido eroe sara' aiutato dal saggio teschio Boni,che gli offira' dei suggerimenti e ostacolato da un fastidioso ragnone giallo.Naturalmente l'attrazione principale del gioco e' costituita dalla botola del titolo,dove abita ogni sorta di creature,tra cui dei fantasmi molto poco amichevoli.A fine gioco Berk dovra' prima ripulire la cantina gettando tutti gli oggetti disponibili (teschio e ragno compresi!) nella botola per poi cercare di aprire una cassaforte chiusa a chiave in modo da raggiungere l'ambito titolo di "Berk zelante e sovrapagato".Tecnicamente il gioco fa ben poco per nascondere la sua natura spectrumesca ma nonostante l'azione di gioco non molto veloce si fa perdonare per la grafica in stile cartoon ottimamente definita.Ideale per chi cerca qualcosa di diverso tra un'ondata di alieni e l'altra. Un'altra hit di Don Priestley,programmatore gia noto per la sua rivisitazione di Popeye.E' pero' un vero peccato che il sequel di Trap Door sia praticamente ingiocabile...
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (404) - 23-10-2010 [04:19]
8
Grande gioco! Uno dei mie preferiti in età adolescenziale. In poche parole in questo gioco ci troviamo nei panni di un buffo omone azzurro, che altro non e' che il "domestico" di un signore di cui non vedremo mai il volto, ma più che altro ne riceveremo gli ordini attraverso dei messaggi che appariranno di volta in volta sullo schermo. Ci ritroveremo quindi a vagare fra le stanze di un castello, alla ricerca di ciò che ci verrà ordinato di fare o nello specifico di cucinare. I gusti del padrone di casa sono alquanto discutibili, si va dai vermi che si trovano in una botola, alla fanghiglia che sarà reperibile in una specie di piccola palude, passando per le uova di gallina gigante (che dovremmo friggere sul fuoco) o alla "Spremuta di occhi". Le richieste dovranno essere esaudite entro un determinato tempo che ci sarà indicato da una barra colorata che si può visualizzare alla destra dello schermo, onde evitare la collera di chi ci comanda. Ovviamente a complicare il tutto, ci sono vari personaggi che ci metteranno il bastone fra le ruote, come ad esempio una rana che mangierà tutti i vermi prima che li raccogliamo noi, un fantasma e persino una specie di alieno che sputa fuoco dalla bocca....
Profilo di santino03 sul Forum - postato da santino03 (39) - 22-10-2010 [07:36]
Commodore 64
Pannello Utente
5 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Planet Golf
"Ho comprato Planet Golf alla data d'uscita e, per un paio di mesi almeno, non è passato giorno senza che ci facessi una partitina. E' dannatamente divertente, mette la giusta quantità di nervosismo in circolo, ogni tanto fioccano imprecazioni ..."
leggi »
- Nicco
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Ciao a tutti, gli inserti della guida per giocare e scrivere avventure, apparsi sui primi sei numeri di Explorer, erano stati riuniti in un pdf nel 2004 sul sito del Progetto Lazzaro, da tempo offline. Mancava il quarto, che fu poi recuperato ..."
- Scritto da Gyrev
RetroCampus