!!! CAMBIO DI DOMINIO !!!

Fate girare la voce! Ready64.Org è il nuovo indirizzo ufficiale del vostro sito per Commodore 64 preferito! Il vecchio URL resterà attivo fino a Marzo del 2018.

Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Zoids
Editore Martech Musica Rob Hubbard
Copyright Software Communications Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Miscellanea
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore Binary Vision Download -
Codice Benni Notarianni, Paul Norris, Rupert Bowater Extras -
Grafica - Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7.5 (4 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
9
Questo gioco mi ha fatto tirare tanti di quei bestemmioni che potreste immaginarvene solo la metà. Bello, bello e ancora bello, e una delle migliori colonne sonore che abbia mai sentito. Però veramente troppo difficile per essere giocato con un joystick: la sezione della mira del cannoncino era esilarante, e il puntamento del missile tante volte andava a puro culo. Per non parlare poi della sezione di signal jamming delle stazioni radio... spesso poi ci si trovava a fare 2 cose alla volta (movimento/battaglia), il che rendeva la situazione piuttosto ingestibile. Peccato, perchè questo titolo mi ha sempre lasciato quel retrogusto "alchemico" in bocca... Poi mi ricorda l'epoca degli Zoids, i robottini/oni da costruire, a molla o a batteria: nel gioco non sono mai riuscito a completare lo Zoid blu, ma nella realtà avevo lo Zoidzilla blu: un bestione, con tanto di pilota in tuta dorata nell'abitacolo, e luce rossa negli occhi!!!
Profilo di Samoht sul Forum - postato da Samoht (71) - 07-05-2010 [06:46]
Voto:
N/D
Stratetico incredibilmente appassionante e con una colonna sonora coinvolgente davvero bellissima UN MITO!
@ - postato da Sandro - 03-02-2007 [10:29]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Phobia
"Rispondo al commento di Amy-Mor: ricordo di aver fatto (successivamente al mio commento precedente) lunghe ricerche sulla differenza tra versione disco e versione nastro, e alla fine la differenza effettivamente c'era (purtroppo non ricordo dove l'ho letto, e ora non ho tempo di cercare). Personalmente, ai tempi ho giocato ad una versione sicuramente "pirata", di cui ignoro la provenienza, essendomi stata fornita su un nastro già duplicato. In quella versione, se ci si dirigeva al Sole prima di aver liberato tutti i pianeti, si rimaneva semplicemente "bloccati" dopo aver superato il livello. I livelli, infatti, venivano caricati in sequenza, e quello finale era appunto l'ultimo della sequenza. Il gioco era strutturato in modo che ci si potesse muovere soltanto lungo un unico segmento, per cui se si volevano vedere tutti i livelli bisognava dirigersi verso i singoli pianeti in un ordine predeterminato. Il mostro finale era un diavolo; se quello che hai affrontato era diverso è probabile che tu avessi la versione nastro, e che dopo aver superato il livello sia appunto rimasto bloccato (potrei sbagliarmi, ma dopo la sequenza finale il gioco finiva (LINK)). "
- Scritto da rainstorm
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 1)
"Ho letto con interesse. Solo una perplessita': si parla di numeri in "virgola mobile" memorizzati su 4 byte e relative operazioni in "virgola mobile". Da quanto mi sembra di capire pero' i 2 byte superiori tengono sempre la parte intera e i 2 ..."
- Scritto da SevenLegion
Ospitato su