Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Black Lamp
Editore Firebird Musica Tim Follin
Copyright - Titlescreen Paul Docherty (Dokk)
Serie - Genere Multi-Schermo, Platform
Anno 1988 Recensione -
Sviluppatore Software Creations Download -
Codice Stephen Ruddy Extras -
Grafica Andrew R. Threlfall Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6 (6 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 6 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
N/D
Anche per me l'unico motivo per il quale ho caricato spesso questo gioco è stato sostanzialmente per ascoltare le melodie di Tim Follin, uno tra i compositori da me preferiti. Il gioco in sé non mi ha mai appassionato. Ricordo di aver provato molte volte a esplorarlo in lungo e in largo, alla ricerca di un quid che mi aiutasse a cambiare opinione... ma mai nulla, purtroppo. Per me la dinamica a tratti risultava eccessivamente frenetica e il controllo del personaggio era anch'esso ostile alla mia pazienza. Nonostante questi aspetti demotivanti il gioco (a cominciare dal titolo) suscitava in me un fascino tale da spingermi a perseverare nel voler cercare qualcosa che me lo facesse apprezzare nella sua interezza. Peccato non esserci riuscito... ma mi accontento delle melodie!
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (163) - 27-10-2018 [23:57]
N/D
Sono stato sempre refrattario rispetto a questo gioco; senz'altro dimostra capacità da parte di chi ci ha lavorato, ma le dinamiche d'azione non mi hanno mai preso, facendo sì che io caricassi Black Lamp innumerevoli volte solo per un motivo: per ascoltare e riascoltare le splendide musiche di Tim Follin.
Profilo di Xandra sul Forum - postato da Xandra (61) - 27-10-2018 [21:12]
5
Software Creations team inaspettatamente fuori forma in questo noioso platform labirintico, grafica grossa e colorata ma cubettosa, sistema di controllo impreciso e discutibile; si è costantemente bersagliati da ogni sorta di colpo nemico, colonna sonora per quanto magistralmente ricavata dal solito Follin, un pò tediosa, va presto a noia. Stupisce che prima di questo gioco la stessa Software house e grafico (Andrew R. Threlfall) abbiano pubblicato titoli come Bubble Bobble, Bionic Commando e Led Storm..ovviamente manca lo stesso impegno dietro. Bella la schermata di caricamento, ma da allora, discesa libera..
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (422) - 16-08-2008 [03:20]
5
Non ho mai giocato a questo black lamp ma ho scoperto che è della Software Creations, il che significa messe di medaglie d'oro su Zzap!, il grafico è lo stesso dei vari Bubble bobble, bionic commando, led storm e Ghouls n ghosts e forse a giudicare dalle immagini poteva fare meglio.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (422) - 04-08-2008 [04:08]
N/D
Ok, punto a favore di Tim Follin (autore delle musiche): non erano campionate! Tutti i suoni che si potevano ascoltare nel gioco erano generati al 100% dal SID. Tim Follin ha avuto a che fare con i campionamenti soltanto per quanto riguarda le musiche di Peter Pack Rat. Il resto è tutta opera sua (e del SID, ovviamente)... Grande Tim!!!
Profilo di rainstorm sul Forum - postato da rainstorm (217) - 22-12-2007 [14:01]
7
Coloratissimo e divertente platform (poco) adventure (un po' di più), con una delle musiche più belle mai uscite dal SID (più per qualità della melodica che per campionamento, ma era davvero splendida). Alquanto difficile tanto da sfiorare la frustrazione, l'avventura spesso diventava una lotta per la sopravvivenza ed era piuttosto dispersiva. Il sistema di controllo goffo non aiutava granché, ma in complesso si lasciava giocare.
Profilo di Bejeeta sul Forum - postato da Bejeeta (112) - 21-12-2007 [07:16]
Commodore 64
Pannello Utente
15 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
X-Force
"Uno sparacchino caratterizzato dal buon comparto tecnico e da una musica ''techno'' ben simulata e incalzante, la cui difficoltà è tarata decisamente verso l’alto. Il solito escamotage di imparare i pattern delle orde nemiche facilita a ..."
leggi »
- riviero
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Ciao a tutti, gli inserti della guida per giocare e scrivere avventure, apparsi sui primi sei numeri di Explorer, erano stati riuniti in un pdf nel 2004 sul sito del Progetto Lazzaro, da tempo offline. Mancava il quarto, che fu poi recuperato ..."
- Scritto da Gyrev
RetroCampus