Post recenti

Pagine: 1 ... 8 9 [10]
91
Commodore 64 & Ready64 / Re:Tanti giochi italiani ma pochi giochi italiani
« Ultimo post da Phobos il 13 Novembre 2023, 23:06:23 »
si, ok, mea culpa. Caso risolto.  :martello:
92
Hai ignorato la parola "recentemente" che vuol dire gli ultimi anni!

Visto che si parla di lingua italiana, non è che abbia ignorato tale parola, è che le ho attribuito il peso e il significato che oggettivamente (cioè nella più ovvia delle interpretazioni possibili) ha nella frase sopra riportata :P.

"Salve,recentemente ho voluto guardare con più attenzione le pubblicazioni di giochi realizzate da programmatori italiani e debbo dire con orgoglio che non siamo secondi a nessuno."

"Recentemente", inserito in quella posizione, vuol dire che TU hai voluto, solo di recente – non prima, quindi –, rivolgere la tua attenzione ai giochi realizzati (non è specificato in quale periodo, quindi si presume dal 1983 in avanti) da programmatori italiani.
93
Commodore 64 & Ready64 / Re:Tanti giochi italiani ma pochi giochi italiani
« Ultimo post da AmigOS il 12 Novembre 2023, 20:41:43 »
A me piacerebbe che la nostra italianità apparisse in qualche modo nel gioco come, ad esempio, la lingua dei testi selezionabile all'inizio.

confermo che non mi dispiacerebbe. Colgo l'occasione per citare il gioco NON realizzato da italiani, chiamato Dagon’s Awakening che è localizzato in 8 lingue, diconsi 8 lingue (tra cui l'Italiano), roba che spesso nemmeno sui giochi PC/console si vedono. Dunque anche un manuale multi lingua non dispiacerebbe.

Poi ovvio che un gioco basico dove c'è scritto PRESS FIRE TO START ed è l'unico testo nel gioco... ok, ma in quel caso, il manuale (anche) in Italiano, non dispiacerebbe e non intendo tradurre nel manuale "devi premere FUOCO per iniziare il gioco", ma casomai l'ambientazione e il background del gioco spiegato in italiano.

...eccolo la, scrivo background e parlo di fare manuali in italiano... vabbè... mi taccio.
94
Commodore 64 & Ready64 / Re:Intervista a Sam Manthorpe, autore di The Detective Game
« Ultimo post da Roberto il 12 Novembre 2023, 20:29:55 »
A margine va ricordato comunque che prima di Lemmings ed HyperBlob venne il clamoroso Coccinella.

95
Segnalazione News / Re:Un gioco (brutto?) al giorno (ma italiano)
« Ultimo post da Phobos il 12 Novembre 2023, 20:23:59 »
Sono arcicontento che non ti piaccia che un gioco sia nella flop list proprio perchè, come dice Roberto, c'è poca gente che vota e ben venga chiunque aggiunga la propria, con il voto e/o il commento, proprio per spostare la bilancia (media voto) verso la propria opinione. Molti giochi hanno meno di 3 valutazioni e basta una di queste per massacrare o elevare un titolo che magari non lo merita. Dovremmo, appunto, essere tutti qui a votare in primis i giochi che hanno emozionato e di cui si ha un esperienza vivida e particolare. Magari anche scrivendo nei commenti la propria storia, che ti posso assicurare fa piacere leggere perchè è una condivisione di emozioni che sappiamo apprezzare perchè tutti qui l'hanno vissuta per questo o quel titolo. Poi sarebbe bello riscopriore altri titoli giocandoci oggi, quelli più simili ai propri gusti e valutare anche quelli, in modo che alla fine dopo tanti voti si avesse una classifica più reale.
Da parte mia tutti i titoli che sto provando li gioco a lungo e motivo le mie scelte nel commento che si legge. Se un titolo non mi è piaciuto ma a Voi si, cavolo, votate e commentate!
96
Commodore 64 & Ready64 / Re:Tanti giochi italiani ma pochi giochi italiani
« Ultimo post da Phobos il 12 Novembre 2023, 19:52:45 »
Hai ignorato la parola "recentemente" che vuol dire gli ultimi anni! Io mi riferivo ai lavori di Antonio Savona con A Pig Quest, l'Abbaye des Morts, Mostro Giganto, Fix it Felix o Knifegrinder con Lester e mi fermo a questi due nomi che sono all'apice della classifica per non scontentare o dimenticare qualcuno (o autocitarsi). E altro vedo fare con passione e perizia che ripeto, non è seconda a nessuno. E qui torniamo ai miei propositi che convergono con la tua segnalazione e sono unicamente rivolti al C64 e non al resto. Noi italiani per cosa siamo ricordati in ambito C64? Quali giochi pre 1994 (tanto per dare un anno coincidente con la fine della Commodore) siamo ricordati? Fai tu la lista (o Voi che leggete). Ma io voglio andare al presente! A Pig Quest per un disattento giocatore mondiale potrebbe passare per un gioco inglese o americano che non gli frega nulla di vedere chi l'ha creato. A me piacerebbe che la nostra italianità apparisse in qualche modo nel gioco come, ad esempio, la lingua dei testi selezionabile all'inizio. E' un gioco ITALIANO e INGLESE. A quel mio fantomatico sig. Red (come il nostro sig. Rossi) passerà il messaggio che è MADE IN ITALY. E' una mia personalissima speranza proprio perchè tra 20/40 anni qualcuno potrà dire che i giochi li sapevamo fare anche noi!
97
Salve,recentemente ho voluto guardare con più attenzione le pubblicazioni di giochi realizzate da programmatori italiani e debbo dire con orgoglio che non siamo secondi a nessuno.

Probabilmente mi sfugge qualcosa (anzi, sicuramente, visto che solo nel GB64 c'è dentro qualcosa come, credo, 30 000 giochi e dubito che qualcuno sano di mente li abbia provati tutti), ma sospetto che l'affermazione "non siamo secondi a nessuno" sia da considerare un po' iperbolica... :biggrin: (Sì, lo so che la missione del sito è recuperare e valorizzare il software italiano, e ciò è bellissimo e viene fatto benissimo, capisco anche l'entusiasmo di fronte a certi ritrovamenti, ecc., ma bisogna anche essere obiettivi). A parte gli angloamericani, che sono sì "colonizzatori", ma è proprio un altro campionato, non so se hai dato un'occhiata accurata per esempio a quanto sfornato in Germania in particolar modo negli anni Novanta, magari quando altrove il C64 era considerato agonizzante o ufficialmente stecchito o finito nel dimenticatoio. Sì, chiaramente ci sono picchi italiani di eccellenza assoluta, ecc., ma a naso nel complesso mi sa che ci stanno saldamente avanti.

Edit: poi si potrebbe dire che anzi è sorprendente che ci sia stato comunque così tanto software italiano e che quei picchi di eccellenza siano stati raggiunti, considerando quanto è stata presa sottogamba, rispetto ad altri Paesi, inizialmente la rivoluzione informatica...
98
Segnalazione News / Re:Un gioco (brutto?) al giorno (ma italiano)
« Ultimo post da Roberto il 08 Novembre 2023, 14:51:26 »
I giochi italiani hanno pochi voti quindi basta un niente per far pendere l'ago della bilancia, speriamo che col tempo si possa raggiungere un valore statistico più attendibile.
E' evidente comunque che in certi la casi la funzionalità viene abusata.
99
Segnalazione News / Re:Un gioco (brutto?) al giorno (ma italiano)
« Ultimo post da orion70 il 08 Novembre 2023, 13:39:59 »
Non sono assolutamente d'accordo con questa flop list: acciderbolina, a qualcuno non sono piaciute le fantastiche avventure testuali di BDB  :martello:

Ma come si fa, dico io? Come si fa a dimenticare quei pomeriggi passati a fare le mappe sul bloc notes, discettando con mio fratello mentre si merendava con biscotti al burro sulle possibili soluzioni ai punti in cui eravamo bloccati... oppure addormentarsi la sera pensando alle misteriose locazioni e a come si sarebbe evoluta la trama... o svegliarsi con al mattino non con il pensiero della scuola incombente, ma con l'ennesima illuminazione sul da farsi, solo per scoprire che magari il parser non riconosceva la frase...  :azz:

Mistero, atmosfera, tanti mondi tutti diversi, come diversi erano i livelli di difficoltà e frustrazione tipici delle avventure dell'epoca. Però quanta soddisfazione quando si risolveva l'avventuira! E che bello averne tre - anzi sei, tra Viking e Explorer - tutti i mesi! In alternativa, se proprio non ci si saltava fuori, ecco la corsa in edicola ad accattarsi l'ultimo numero, con le soluzioni dei precedenti...  :maximo:

Un periodo d'oro che non tornerà più, e che non merita per niente di stare nel Flop100 Italia  :noncisiamo:

EDIT - sono andato nei singoli titoli di BDB da Viking ed Explorer ed ho espresso un voto più coerente col loro valore storico e ludico: 8 per L'Orrore di Golmine City e 7 per le altre due edite in Viking/Explorer. Per onestà, specifico che le altre pubblicate in Epic3000 o altre testate non le ho mai provate, perché l'edicolante aveva appunto solo Viking ed Explorer. E se non si è capito le amavo alla follia :mattsid:
100
Segnalazione News / Un gioco (brutto?) al giorno (ma italiano)
« Ultimo post da Roberto il 06 Novembre 2023, 19:36:42 »
Segnalo la simpatica iniziativa nata nella chat di Ready64 del valente Phobos che consiste nel provare ogni giorno un gioco della flop 100 italiana ( https://ready64.org/giochi/classifiche/flop_100.php?italiano=1 ) e lasciare un voto ed un commento. Seguiamolo con interesse e seguiamo il suo esempio! :metal:
Pagine: 1 ... 8 9 [10]