Autore Topic: 64 E Sala Giochi  (Letto 6627 volte)

NubeCheCorre

  • Neo-iscritto
  • *
  • Post: 15
    • http://www.os4games.it
  • Gioco Preferito: MoonShadow
64 E Sala Giochi
« Risposta #15 il: 19 Giugno 2012, 14:24:20 »
 Io ci avrei visto molto bene Turrican, é l'arcade fatto a gioco, magari con livelli più corti ma era/é perfetto :) e magari anche Barbarian I, questi sono i primi due titoli che mi vengono in mente :)

AggRoger

  • Utente
  • **
  • Post: 57
  • Gioco Preferito: Impossible Mission
64 E Sala Giochi
« Risposta #16 il: 19 Giugno 2012, 22:24:48 »
 Hai ragione,Turrican con qualche ritocchino (livelli piu' lineari e difficolta' ritoccata verso l'alto) sarebbe potuto diventare un cabinato coi fiocchi.

Che ne dite invece di Encounter in versione coin-op,magari con un joystick a forma di cloche?
It's the 80s,do a lot of coke and vote for Ronald Reagan! (da Mystery Science Theater 3000)

Raffox

  • Administrator
  • Utente
  • *****
  • Post: 714
    • http://www.raffox.com
  • Gioco Preferito: Moonshadow (Idea)
64 E Sala Giochi
« Risposta #17 il: 19 Giugno 2012, 23:32:25 »
 Secondo me Danger Freak è un arcade che si sarebbe amalgamato bene nella mischia dei giochi da saletta. Dinamico e vario, con situazioni movimentate e immediato quanto basta per diventare un mangia monete di tutto rispetto.






 

ALEXCALTAS

  • Utente
  • **
  • Post: 77
  • Gioco Preferito: X-Out
64 E Sala Giochi
« Risposta #18 il: 21 Giugno 2012, 18:34:47 »
 Rilancio con "Terry Big Adventure" un platform davvero grazioso e per certi versi originale che in sala avrebbe detto tranquillamente la sua!







 

ALEXCALTAS

  • Utente
  • **
  • Post: 77
  • Gioco Preferito: X-Out
64 E Sala Giochi
« Risposta #19 il: 29 Giugno 2012, 00:12:39 »
 Non possiamo poi dimenticare "Mayhem in Monster Land", tecnicamente eccezionale e capace di rivaleggiare con i coin op prestigiosi del suo genere.




E poi perchè non inserire nel lotto un bel picchiaduro vecchio stile come "Target Renegade"!? Non sarà "Double Dragon" ma la stoffa non gli mancava di certo!!!


 

Andy/AEG

  • Utente
  • **
  • Post: 131
    • AEG soft
  • Gioco Preferito: Elite
64 E Sala Giochi
« Risposta #20 il: 29 Giugno 2012, 09:37:36 »
 Topic molto carino!

Io tenderei a escludere innanzitutto quel genere di giochi dove lato arcade si trovano già eccellenti prodotti, quindi direi quasi tutti gli shoot'em up di tipo spaziale, specie quelli che prevedono i potenziamenti stile r-type.
Perchè un salamander, un enforcer che dir si voglia non apporterebbero nulla di nuovo. Idem dicasi per i giochi di calcio stile arcade, forse si salverebbe Microprose Soccer perchè non ricordo molti giochi con vista a volo d'uccello, forse fighting soccer ma MS gli era superiore. Anche i giochi di guida sono in buona parte da escludersi per lo stesso motivo.

Escluderei inoltre quei giochi tattici, strategici e similari che mal si sposano con la filosofia dei giochi arcade, quindi via tutte le simulazioni, i manageriali e board games troppo lunghi a finirsi (quindi a malincuore Elite, The Detective Game o Alter Ego)

Invece proporrei quei giochi che effettivamente apportano un concept nuovo o molto divertente. La macchina arcade servirà a colmare o ad esaltare il reparto grafico, quello sonoro ed eventualmente ad azzerare i caricamenti dei livelli.

quindi direi,

The Sentinel, idea fantastica penalizzata dalla lentezza di esecuzione su C64.



Leader Board, non mi ricordo esaltanti giochi di golf in ambito arcade. In questo caso ogni buca ha un numero max di colpi prima del game over.



Thrust, non c'è bisogno di parole :)



Nebulus non ce lo vedrei male


La serie di creatures,
sia 1

che 2


Super Scramble Simulator.. sottovalutatissimo gioco


Uchi Mata.. finalmente un pò di sano judo in mezzo a calci volanti e sfere energetiche tutti uguali


Street Hassle, il tamarrone biondo con i ray-ban che cazzotta vecchini, troppo divertente!



poi due o tre ottimi giochi da farsi in doppio, ovvero Barbarian


e ovviamente Archon.


ci metterei anche Piracy, con un limite di tempo per ogni mossa e nel caso che l'avversario fosse il computer, con una curva di difficoltà più elevata (è davvero troppo facile anche al livello npiù difficile)


peccato che Wizard of Wor esista già come arcade (mai visto) altrimenti ne sarebbe entrato a pieno titolo.

ce ne sarebbero anche altri ma per adesso mi fermo.. :-)
 

ALEXCALTAS

  • Utente
  • **
  • Post: 77
  • Gioco Preferito: X-Out
64 E Sala Giochi
« Risposta #21 il: 29 Giugno 2012, 23:26:21 »
Citazione da: "Andy/AEG"
Io tenderei a escludere innanzitutto quel genere di giochi dove lato arcade si trovano già eccellenti prodotti, quindi direi quasi tutti gli shoot'em up di tipo spaziale, specie quelli che prevedono i potenziamenti stile r-type.
Perchè un salamander, un enforcer che dir si voglia non apporterebbero nulla di nuovo. Idem dicasi per i giochi di calcio stile arcade, forse si salverebbe Microprose Soccer perchè non ricordo molti giochi con vista a volo d'uccello, forse fighting soccer ma MS gli era superiore. Anche i giochi di guida sono in buona parte da escludersi per lo stesso motivo.

Escluderei inoltre quei giochi tattici, strategici e similari che mal si sposano con la filosofia dei giochi arcade, quindi via tutte le simulazioni, i manageriali e board games troppo lunghi a finirsi (quindi a malincuore Elite, The Detective Game o Alter Ego)

Invece proporrei quei giochi che effettivamente apportano un concept nuovo o molto divertente. La macchina arcade servirà a colmare o ad esaltare il reparto grafico, quello sonoro ed eventualmente ad azzerare i caricamenti dei livelli.

 
Ciao Andy! Trovo che la tua precisazione sia stata piuttosto opportuna ed in un certo senso se ne sentiva davvero il bisogno per guidare la discussione verso un indirizzo più preciso ed interessante. Sono complessivamente d accordo su tutta la linea, ma con una piccola eccezione per quanto riguarda gli sparatutto, mi riferisco in particolare a "XOut".



Secondo me possedeva la giusta dose di originalità e qualità complessiva da non sfigurare con i mostri sacri del suo genere, basti pensare alla scelta del programmatore di non adottare la classica feature dei powerup acquisibili durante il game, bensi' acquistabili prima dell' inizio di ogni livello. Per non parlare dell' interessantissima caratterizzazione dei boss, alcuni davvero spettacolari!

Gli serviva soltanto un piccolo restyling grafico, la versione "Amiga" d'altronde sarebbe stata a mio avviso assolutamente a prova di cabinato!
 

Antiriad

  • Utente
  • **
  • Post: 267
  • Gioco Preferito: Antiriad
64 E Sala Giochi
« Risposta #22 il: 30 Giugno 2012, 15:03:09 »
Citazione da: "Andy/AEG"
Idem dicasi per i giochi di calcio stile arcade, forse si salverebbe Microprose Soccer perchè non ricordo molti giochi con vista a volo d'uccello, forse fighting soccer ma MS gli era superiore.
C'era un gioco di calcio molto simile a Microprose soccer, forse anche superiore, si chiama tehkan world cup.


saluti


A.

 

ALEXCALTAS

  • Utente
  • **
  • Post: 77
  • Gioco Preferito: X-Out
64 E Sala Giochi
« Risposta #23 il: 01 Luglio 2012, 00:46:32 »
 Tehkan World Cup lo ricordo benissimo con quella stranissima cloche a fungere da joystick seppure decisamente precisa ed efficace!  
 


Nell' immagine è raffigurata la Trackball ma nella saletta dove andavo io si adoperava una sorta di levetta orizzontale per muovere i calciatori.

Un altro curioso ricordo fu quello di scoprire "Emilio Butragueno Futbol" credendo inizialmente che si trattasse della diretta trasposizione di "Tehkan" sul Commodore, che delusione!



Comunque tornando a "Microprose Soccer", mi sento di dire che forse tra tutti i titoli fin qui menzionati fosse proprio quello più adatto in assoluto alla prova sala giochi. Era un arcade puro con grafica graziosissima, enormemente fluido nello scrolling e dotato di una giocabilità frenetica ed irresistibile!!!

AggRoger

  • Utente
  • **
  • Post: 57
  • Gioco Preferito: Impossible Mission
64 E Sala Giochi
« Risposta #24 il: 02 Luglio 2012, 13:02:41 »
Citazione da: "Andy/AEG"
Io tenderei a escludere innanzitutto quel genere di giochi dove lato arcade si trovano già eccellenti prodotti, quindi direi quasi tutti gli shoot'em up di tipo spaziale, specie quelli che prevedono i potenziamenti stile r-type.
Io la penso in maniera diametralmente opposta: proprio perche' in sala giochi c'era meno spazio per idee originali e/o bizzarre mentre ci si concentrava piu' su generi ampiamente rodati in un ipotetico scenario si sarebbe dovuto puntare proprio su platform,sparatutto ecc.

Altro fattore da non dimenticare e' che se nei primi anni delle sale giochi c'era una situazione di relativa parita' tra cabinati provenienti dagli Stati Uniti e quelli giapponesi gia dalla meta' del decennio questi ultimi facevano la parte del leone,per cui i modelli di gameplay arrivati dal Sol Levante dovevano essere presi in considerazione.

Basta prendere come esempio due giochi simili ovvero Track'N'Field,coin-op della Konami,e la serie di Summer Games: il primo non andava oltre il premere i bottoni velocemente piu' qualche saltuaria pressione di un tasto "speciale",il secondo invece cercava di inventarsi soluzioni di gioco sempre diverse.Soluzioni che pero' se in un prodotto destinato al mercato domestico potevano valere l'esborso visto che ti dava tempo di metabolizzarle senza ulteriori spese,in quello delle macchinette mangiagettoni finivano per risultare dannose.

E purtroppo credo che un coin-op di Sentinel difficilmente avrebbe riscosso il successo sperato; a parte doversi giostrare con numerosi tasti diversi c'e' la questione password.Uno dei punti di forza di Sentinel era quello di poter ricominciare da dove si era arrivati nell'ultima partita,e questa caratteristica in una versione cabinato si perderebbe.

Discorso simile per Ik+ e simili come Barbarian e Uchi-Mata: magari potevano funzionare nei tardi anni 80,ma soltanto qualche anno dopo ci sarebbe stato Street Fighter 2 che li avrebbe resi obsoleti.
It's the 80s,do a lot of coke and vote for Ronald Reagan! (da Mystery Science Theater 3000)

Andy/AEG

  • Utente
  • **
  • Post: 131
    • AEG soft
  • Gioco Preferito: Elite
64 E Sala Giochi
« Risposta #25 il: 02 Luglio 2012, 22:39:30 »
 
Citazione da: "ALEXCALTAS"

Sono complessivamente d accordo su tutta la linea, ma con una piccola eccezione per quanto riguarda gli sparatutto, mi riferisco in particolare a "XOut".

Secondo me possedeva la giusta dose di originalità e qualità complessiva da non sfigurare con i mostri sacri del suo genere, basti pensare alla scelta del programmatore di non adottare la classica feature dei powerup acquisibili durante il game, bensi' acquistabili prima dell' inizio di ogni livello. Per non parlare dell' interessantissima caratterizzazione dei boss, alcuni davvero spettacolari!

E' vero, x-out si distingueva per la tipologia di acquisizione dei powerups, effettivamente è uno dei pochi shoot'em up spaziali che apporta qualcosa di nuovo. Pur riconoscendo l'ottimo lavoro svolto dai programmatori a me non prese granchè però (come Turrican, dove pur apprezzando l'elevatissimo livello tecnico non mi ha mai entusiasmato come gioco :dotto: BOOOOOM!)

Citazione da: "AggRoger"
Basta prendere come esempio due giochi simili ovvero Track'N'Field,coin-op della Konami,e la serie di Summer Games: il primo non andava oltre il premere i bottoni velocemente piu' qualche saltuaria pressione di un tasto "speciale",il secondo invece cercava di inventarsi soluzioni di gioco sempre diverse.Soluzioni che pero' se in un prodotto destinato al mercato domestico potevano valere l'esborso visto che ti dava tempo di metabolizzarle senza ulteriori spese,in quello delle macchinette mangiagettoni finivano per risultare dannose.

Invece io Summer Games l'avrei visto bene in sala. E' ovvio che il tutto va calibrato in un'ottica arcade, non puoi ovviamente permettere che con un gettone il giocatore possa passarci l'intero pomeriggio.

Citazione da: "AggRoger"
E purtroppo credo che un coin-op di Sentinel difficilmente avrebbe riscosso il successo sperato; a parte doversi giostrare con numerosi tasti diversi c'e' la questione password.Uno dei punti di forza di Sentinel era quello di poter ricominciare da dove si era arrivati nell'ultima partita,e questa caratteristica in una versione cabinato si perderebbe.
Vero, con Sentinel ho esagerato :-) Comunque esistono molti giochi da sala dove dovevi riflettere.. senza scomodare gli innumerevoli mahjong potrei citare Ataxx oppure Hasamu.. pure lì ricomnciavi da zero. Con Sentinel potresti comunque partire da mondi sempre diversi, dato l'alto numero di combinazioni disponibili.

Citazione da: "AggRoger"
Discorso simile per Ik+ e simili come Barbarian e Uchi-Mata: magari potevano funzionare nei tardi anni 80,ma soltanto qualche anno dopo ci sarebbe stato Street Fighter 2 che li avrebbe resi obsoleti.

Aspetta, IK+ non l'ho manco nominato, e infatti soffrirebbe della concorrenza dei vari beat'em up 1 vs 1.

Uchi Mata è diverso, è molto più ragionato come gioco, non è un IK+/street fighter/king of fighters dove pesti assiduamente e volendo quasi in modo sconclusionato al solo scopo di assestare per primo dei buoni colpi. Se mi passi il paragone è molto simile a Karate Champ (la versione da bar con due joy) dove dovevi costruirti l'attacco e la difesa, insomma molto meno frenetico dei giochi capcom/snk.

Barbarian infine apporta la novità del duello all'arma bianca, la decapitazione e le mosse in perfetto Scwharzennegger-style erano ben fatte e una trasposizione su arcade, magari variando maggiormente i nemici, per me ci stava tutta.
 

ALEXCALTAS

  • Utente
  • **
  • Post: 77
  • Gioco Preferito: X-Out
64 E Sala Giochi
« Risposta #26 il: 04 Luglio 2012, 12:24:38 »
 Non vedrei malissimo neppure "Overlander", per la sua struttura di ibrido sparatutto/corsistico con nemici più o meno diversificati e boss di fine livello come logico attendersi da ogni buon vecchio arcade.
Un pò difficilotto ma è pur sempre questo che ci si aspettava da un mangiatore di monete.


Antiriad

  • Utente
  • **
  • Post: 267
  • Gioco Preferito: Antiriad
64 E Sala Giochi
« Risposta #27 il: 06 Luglio 2012, 09:57:23 »
 Altro gioco che avrebbe reso tantissimo in sala giochi  é Cosmic Caseway (trailblazer II) dellla Gremlin.

Veloce, frenetico, con una grafica pompata e con una cloche dedicata, sarebbe stato un'antagonista notevole di Space Harrier.

saluti

A.