Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z

Soldier of Light

1/6
Soldier of Light - Informazioni e risorse Segnala un errore
Editore Softek Musica Charles Deenen (Maniacs of Noise)
Copyright © Taito Titlescreen Robert Whitaker
Collana - Genere Coin-op, Sparatutto
Anno 1988 Recensione -
Sviluppatore Reptilia Design Download -
Codice Ian Jones, Michael Jones Extras -
Grafica Robert Whitaker Link Esterni lemon64 gamebase64 logo csdb*

Punteggio Soldier of Light

Accedi o Registrati
per votare.
Il tuo Voto:

-
Voto Totale:
6 (7 voti)

Commenti: Soldier of Light

5 commenti per questo gioco! Accedi o Registrati per commentare.
Avatar Generico
Voto: 4/10
24 aprile 2024
Xain Sleena è stato uno dei miei coin-op preferiti del 1986 (grandissima annata) e questa conversione l'ho attesa tantissimo. Ricordo che dopo aver letto la recensione di Zzap di marzo 1989 ci rimasi veramente male e l'appena decente 61% mi fece desistere dall'acquisto (ripiegai sul buon Dragon Ninja). A parte i discreti fondali non si salva veramente niente di questo porting, che riesce ad essere anche peggiore dell'altra grande delusione del mese e cioè Tiger Road. Ma partiamo per gradi. Dei cinque pianeti ne sono rimasti solo tre, eliminato quello marino e di fuoco, e quello finale stile "morte nera" (presente invece nella versioni 16 bit). Quindi non solo Soldier of Light è corto ma anche facile da finire. Inoltre la varietà si riduce all'osso con i soliti 3 avversari per ogni pianeta e lo stesso identico boss. Fortunamente sono stati mantenuti i midboss come il brontosauro. Peggio ancora le sezioni shooter che sembrano tutte uguali. Perse inoltre tutte le sequenze animate. Zzap scrisse:" la versione per C 64 di questo classico è deteriorata sino a diventare una mezza schifezza" e "il gioco originale non ha niente a che fare con questo aborto digitale". Il mese dopo la recensione lo trovai nella cassetta da edicola New Special PlayGames n.19 (aprile 1989) con il nome di Pulse, così mi tolsi la curiosità di provarlo :-).
Voto: 6/10
05 agosto 2020
Il coin-up lo trovavo molto attraente ma di una difficoltà eccessiva. Ne percorrevo i vari pianeti con inquietudine fino ad arrivare (con moooolta fatica) al cattivone di fine livello, il quale naturalmente mi conciava per le feste in quattro e quattr'otto; ciò nonostante apprezzavo il gioco: la musica d'atmosfera e la grafica. La conversione non è malaccio, ma  la  grafica l'ho trovata abbastanza grezza, così come l'aspetto del protagonista che da guerriero spaziale dal corpo statuario, com'era nel coin-up, qui si è trasformato in un goffo personaggio più vicino alle fattezze dell"omino della Michelin". Comunque ne apprezzo l'assenza del multiload, vista la varietà che offre!
Avatar Generico
Voto: 7/10
25 maggio 2014
Anch'io ho dei bei ricordi di questo gioco, l'aveva un mio amico su cassetta da edicola, lo trovavamo originale per via della scelta del pianeta da cui cominciare, ai tempi era un'opzione originalissima... musica d'atmosfera veramente azzeccata, a pensarci era strana per un Platform/Shoot em up "spaziale", ma rendeva bene...
Voto: 7/10
25 maggio 2010
Ho cercato questo gioco invano per tanto tempo. Giocavo al coin-op ina una pizzeria dove andavamo spesso con i miei genitori la sera....io e mio fratello lo chiamavamo "il gioco dei pianeti"....grande! Peccato averlo visto solo su emulatore. Nella conversione perde qualche livello ma qualitativamente si attesta su buoni standard. Anche per me il sonoro è migliore della controparte da sala e la giocabilità medio-alta. Gioco carino a cui do un voto in più per il valore affettivo!
Avatar Generico
Voto: 7/10
24 maggio 2010
Questo gioco mi ricorda tanto un'estate di tanti anni fa, quando mio cugino giocava al coin'op presente nel bar della spiaggia. A me, che guardavo, sembrava qualcosa di galattico, ma in definitiva era un normalissimo platform - shoot'em up dalla difficoltà piuttosto elevata. La versione C64 perde qualche livello (sacrificio necessario per far entrare tutto in un solo caricamento), ma mantiene tutto il fascino dell'originale (e ne migliora anche l'aspetto sonoro, cosa non da poco!). Il livello di difficoltà, invece, è piuttosto basso, rendendo la vittoria un gioco da ragazzi (almeno per gli esperti del genere)...
...un commento a caso!
aranna Aranna
il tema scatologico vorrebbe buttarla in caciara, così per ridere tra amici con un giochino da non prendere troppo sul serio per profondità e impegno. Più adatto a un pubblico di tredicenni probabilmente ma speria... teribbile
Commodore 64
Pannello Utente
65 Visitatori, 3 Utenti
joxhua, saccublenda, jimiz
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Merchandising
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Bristles
Bellissima e puntuale descrizione del gioco da parte dell' instancabile e preciso Phobos, poco da aggiungere se non per sottolineare che si tratta di uno dei titoli disponibili sul quasi equivalente Playchoice Nintendo su hardware Atari a ...
leggi »
Jahpohke78
Articolo
Intervista a Luciano Merighi (Merifon)
"l'Amiga faceva quello che voleva lui". Proprio vero, padroneggiare un'architettura complessa come quella di un sistema a 32 bit è ben altra cosa.. Onestamente programmare a basso livello su macchine come Atari800/c64 e ' una esperienza ...
Fstarred
Superlink