Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Zybex
Editore Zeppelin Games Musica Adam Gilmore
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Orizzontale, Sparatutto
Anno 1988 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Kevin Franklin Extras -
Grafica Michael Owens Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.7 (10 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 7 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
6
Tralasciando ormai nell'era emulatori il discorso 'budget', che poteva andar bene per l'acquisto all'epoca oggi perde di significato e non giustifica una eventuale minore spessore. Zybex è uno sparatutto nella media, frenetico e proibitivo, bisogna fare incetta di potenziatori sin dall'inizio altrimenti si viene spazzati via senza altre chances. Graficamente non eccezionale, scrolling di qualità ma poco colore e varietà: Michael Owens ha fatto di meglio. Effetti sonori di routine, insomma, per fans accaniti degli sparatutto, i motivi di interesse non sono molti.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (432) - 23-09-2008 [00:46]
7
Questo gioco e' da segnalare per il bizzarro sistema di fuoco:l'omino spara automaticamente e premendo il tasto del joystick si puo' passare ad un'altra arma.Bello,nonostante alcune armi siano praticamente inutili.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (412) - 05-09-2007 [00:31]
8
Lo adoro! Si può giocare in due, e la grafica è sicuramente più bella del tanto blasonato blood money! Uno sparatutto budget ma migliore di tanti altri a prezzo pieno!
Profilo di tyuan sul Forum - postato da tyuan (163) - 26-08-2007 [07:33]
5
Per i miei gusti l'unico fattore stimolante di questo budget game, tra l'altro di miglior fattura a paragone delle versioni Atari e ZX, è la possibilità del gioco a due. Per il resto non mi ha entusiasmato... Infatti graficamente mi sembra poco dettagliato e specialmente gli sprite appaiono piuttosto grossolani (end boss compresi). Gli effetti sonori sono nella norma ma i tune si rivelano scarsi, piuttosto male improvvisati. La tanto elogiata giocabilità l'ho trovata normale, ma non esageratamente pregiata per il fatto che lo scrolling su tre livelli del background confonde e affolla troppo l'area di gioco, il fire l'avrei preferito non automatico perchè a volta ostacola troppo gli attacchi. La difficoltà è calibrata ma alcuni bug nel movimento dei proiettili avversari (spariscono) fanno calare facilmente l'interesse. In definitiva Zybex potrebbe essere un budget game decente, ma per i miei gusti non è convincente, nemmeno l'end sequence: solo miseri greetings ed un effettuccio raster!
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (163) - 09-07-2007 [04:58]
9
Spettacolare sparatutto a scorrimento che aveva la propria forza nella giocabilità (e scusate se è poco). Guidare un omino in jetpack in vece della solita astronave era un vero spasso, ma ciò che mi portava a giocarmelo ogni volta per ore erano le armi. Le modalità di fuoco, infatti, abbondano in un numero abnorme, l'autofire di default, inoltre, aiutava non poco a concentrarsi sulla strategia (che includeva anche la selezione dell'arma più adeguata). In doppio il suo valore aumenta considerevolmente, davvero bello!
Profilo di Bejeeta sul Forum - postato da Bejeeta (112) - 09-07-2007 [03:06]
N/D
Lo considero uno dei miglio shoot'em'up e per di più in versione budget. Favolosa la modalità a due giocatori in contemporanea...
# - postato da Giampaolo - 30-05-2005 [13:42]
N/D
Bello e giocabile.
# - postato da Walter - 15-05-2005 [01:00]
Commodore 64
Pannello Utente
46 Visitatori, 1 Utente
Raffox
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Beyond Night Run
"Solo tre livelli sono proprio un po' pochini, per questo Canabalt antisignano. Nel giro di cinque minuti si termina inesorabilmente! Ogni livello, consistente in una corsa contro il tempo, è intervallato da una sorta di tiro al bersaglio dove ..."
leggi »
- Xandra
Ult. Commento Art.
Intervista a Luca Stradiotto
"Grazie per questa interessante intervista, che ci riporta un po' tutti a tempi più sereni e più ingenui. Impressionante la mole di lavoro che c'era a carico di pochi "artigiani del software" per produrre un singolo gioco: veri pionieri! ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus