Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Koronis Rift
Editore Activision Musica -
Copyright Lucasfilm Games Titlescreen Stephen Robertson (SIR)
Serie - Genere Soggettiva, Sparatutto
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Aric Wilmunder, Noah Falstein, Ron Gilbert Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
8 (6 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 3 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
9
Koronis Rift, ennesimo capolavoro della Lucas, è ambientato in un futuro assai remoto dove il protagonista, che di professione cerca reperti tecnologici per poi rivenderli al migliore offerente, si imbatte nel pianeta Koronis, una volta usato da antichi alieni come campo di prova dei loro mezzi bellici; per poter reclamare il pianeta per se, però, dovrà prima vedersela con una base ancora operativa, la quale manderà contro il veicolo del protagonista una serie infinita di agguerriti dischi volanti. Tra uno scambio di laser e l'altro, il compito principale del giocatore è esplorare i venti canyon di cui è composto il pianeta (i "rift" del titolo) depredando i relitti disseminati nell'area di gioco. Da questi relitti è possibile estrarre moduli che possono essere smantellati e venduti (vendere un modulo è l'unico modo per fare punti) o usati per potenziare il nostro mezzo. Obiettivo finale sarà quello di raggiungere il ventesimo rift, dove è situata la base di lancio dei velivoli nemici, e distruggerla. Tecnicamente è di prim'ordine: la grafica è veramente ottima, con chicche come il robottino che analizza i moduli e, nelle fasi in 3D, l'impressione assolutamente realistica per l'epoca di avanzare su un terreno accidentato con il timore che da dietro una montagna sbuchi improvvisamente una navicella nemica. Il gameplay non è dei più immediati e richiederà qualche partita per poter familiarizzare con il sistema di gioco e con le non sempre intuitive icone che descrivono la funzione di ogni modulo, ma una volta superata la curva di apprendimento risulterà difficile staccarsi da Koronis Rift. Da segnalare, sulla recensione di Zzap! inglese, un Julian Rignall particolarmente entusiasta che immaginava un futuro luminoso per la Lucas, che ai tempi di Koronis Rift era ancora agli esordi... col senno di poi, un'opinione a dir poco lungimirante.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (414) - 06-05-2020 [19:15]
10
Questo gioco aveva una grafica realmente impressionante, un 3D reale sul C64! Il gioco era molto affascinante ed innovativo, decisamente un capolavoro per C64. Un gioco simile, ma dove si volava, è rescue on fractalus, che appartiene ad una trilogia di giochi realizzata con questo motore grafico. All'epoca le capacità 3D del gioco mi impressionarono molto.
Profilo di mimmo77 sul Forum - postato da mimmo77 (66) - 15-01-2008 [08:42]
N/D
Il fatto che questo gioco sia stato fatto dalla lucasfilms conferma i miei sospetti riguardo la qualita di un gioco che ho sempre stimato, cioe volglio dire.... che la tempo in cui l'ho giocato non ero a conoscenza della casa che lo avesse prodotto. Per me una scoperta, quasi la conferma di qualcosa che ho sempre sospettato.
# - postato da massimo - 29-03-2007 [19:48]
Commodore 64
Pannello Utente
28 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
MegaGame 64
"Segnalo che è stato appena pubblicato su Quattro Bit l'articolo-intervista "Marco Pesce: dalla Casa al Megagame", con una bella intervista all'autore, che purtroppo conferma l'irreperibilità di questo ..."
leggi »
- orion70
Ult. Commento Art.
Intervista a Leopoldo Ghielmetti
"Finalmente ho l'onore di vedere in faccia colui che reputo una delle più grandi menti informatiche del ventesimo secolo (non sto scherzando, anche perché non sono tipo di facili lusinghe). Che dire, complimenti davvero per la geniale invenzione, il ..."
- Scritto da 0scur0
RetroCampus