55 Programmi per il Commodore 64
copertina
Titolo Originale Sixty programs for the Commodore 64
Editore Zanichelli
Autore/i Robert Erskine, Humphrey Walwyn, Paul Stanley, Michael Bews
Data Pubbl. 1984
Pagine 349
Formato 25
Inserito il 26 ottobre 2008
Crediti Giovanni Piccirilli (Libro), Raffox (Scansioni)
Scansioni Scarica
Dimensione: 93489 Kb.
Software Non Disponibile.

Descrizione & Note


Dalla quarta di copertina:

Biblioteca di software
55 programmi per il COMMODORE 64

Quattro importanti scrittori di software hanno messo a disposizione il loro talento per far esprimere  al meglio le potenzialità del vostro computer.
Sia che siate giocatori o utilizzatori più seri, in questo libro troverete quanto fa per voi.
Ce n'è infatti per tutti i gusti: giochi di abilità per chi sa correre sulla tastiere e destreggiarsi con i tasti funzione alla velocità del fulmine, giochi tattici per i più cervellotici, giochi d'ambientazione e di movimento, e tutti i giochi più comuni per intrattenere gli ospiti e saggiare la vostra abilità.
E adesso tocca a voi: se seguirete le istruzioni, potrete disporre di quasi sessanta programmi collaudati al costo di una sola cassetta. 

Una rapida occhiata al libro vi farà immediatamente capire che la Terra ha un'orda di temibili nemici provenienti dallo spazio o dai meandri oscuri della mente umana: come sempre, l'unica arma di salvezza è nelle vostre mani.

Perciò, dita sulla tastiera e... tornate vincitori! 

Commodore 64
Pannello Utente
19 Visitatori, 1 Utente
Roberto
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Commando
"Per questa conversione valgono le stesse considerazioni fatte per G'n'G e quasi tutte quelle targate Elite: buon lavoro quando va bene ma quasi sempre si sarebbe potuto fare di più. Premesso ciò, devo dire che ho anche rivalutato questa versione di Commando rigiocandola di recente. E' vero, la grafica è abbastanza minimale e ogni tanto sfarfalla, ma pochi giochi erano così veloci e frenetici senza palesare difetti (succede pure sul NES dove la conversione tra l’altro è decisamente peggiore). Buona giocabilità e musica eccezionale, quest’ultima un capolavoro di Hubbard che neanche l'originale da sala può vantare. Nonostante le solite castrazioni di livelli targate Elite, non sono mai riuscito a finirlo ma probabilmente più per imperizia che per estrema difficoltà del gioco."
- Scritto da marus
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 2)
"Geniale il metodo per realizzare un vero video con la grafica a caratteri. Ma nessuno aveva pensato a fare qualcosa di simile all'epoca del Commodore? Forse a quei tempi anche per le software house professionali era difficile avere un computer più ..."
- Scritto da Kirie e Leison
RetroCampus