!!! CAMBIO DI DOMINIO !!!

Fate girare la voce! Ready64.Org è il nuovo indirizzo ufficiale del vostro sito per Commodore 64 preferito! Il vecchio URL resterà attivo fino a Marzo del 2018.

Forth per VIC20 e CBM64
copertina
Editore Gruppo Editoriale Jackson
Autore/i Giacomino Balsini, Gio. Federico Baglioni
Data Pubbl. 1983
Pagine 150
Formato 15x21 cm
Inserito il 19 gennaio 2009
Crediti Gianfranco (scansioni)
Scansioni Scarica
Dimensione: 23835Kb.
Software Non disponibile.

Descrizione & Note


Il libro si pone come obiettivo principale quello di spiegare la programmazione in Forth, linguaggio che dopo essersi affermato in campo scientifico e industriale, sta ora diffondendosi anche a livello di personal computer.

In modo agile e scorrevole vengono spiegati al lettore i vantaggi del Forth rispetto ad altri linguaggi: l'elevata velocità di elaborazione (inferiore in molti casi solo del 10% rispetto al linguaggio macchina) e la compattezza di programmazione, caratteristiche che rendono il Forth estremamente adatto all'impiego in applicazioni in tempo reale oppure in campo gestionale.

Pur svolgendo un discorso generale sul Forth, nel libro viene fatto riferimento a una implementazione del linguaggio disponibile sui computer Commodore VIC20 e CBM64. Questa versione del Fort, peraltro molto simile a quella disponibile per altri personal computer quali, ad esempio, lo ZX SPECTRUM, presenta delle differenze minime rispetto alla versione standard, volute per meglio sfruttare le capacità di suono e colore proprie del VIC20 e CBM64.

Il libro si sviluppa su due piani: il primo costituisce il "manuale" di apprendimento delle regole e dei principi del Forth (primi 10 capitoli e Appendici A, B); il secondo, passando da un discorso generale a uno specifico, spiega l'uso del Forth con il VIC20 e CBM64.

Arricchiscono infine il libro ben quattordici programmi, dal trattamento di stringhe al Programma Musicale, di cui viene data una dettagliata spiegazione del funzionamento e il diagramma di flusso.

Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Phobia
"Rispondo al commento di Amy-Mor: ricordo di aver fatto (successivamente al mio commento precedente) lunghe ricerche sulla differenza tra versione disco e versione nastro, e alla fine la differenza effettivamente c'era (purtroppo non ricordo dove l'ho letto, e ora non ho tempo di cercare). Personalmente, ai tempi ho giocato ad una versione sicuramente "pirata", di cui ignoro la provenienza, essendomi stata fornita su un nastro già duplicato. In quella versione, se ci si dirigeva al Sole prima di aver liberato tutti i pianeti, si rimaneva semplicemente "bloccati" dopo aver superato il livello. I livelli, infatti, venivano caricati in sequenza, e quello finale era appunto l'ultimo della sequenza. Il gioco era strutturato in modo che ci si potesse muovere soltanto lungo un unico segmento, per cui se si volevano vedere tutti i livelli bisognava dirigersi verso i singoli pianeti in un ordine predeterminato. Il mostro finale era un diavolo; se quello che hai affrontato era diverso è probabile che tu avessi la versione nastro, e che dopo aver superato il livello sia appunto rimasto bloccato (potrei sbagliarmi, ma dopo la sequenza finale il gioco finiva (LINK)). "
- Scritto da rainstorm
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 1)
"Ho letto con interesse. Solo una perplessita': si parla di numeri in "virgola mobile" memorizzati su 4 byte e relative operazioni in "virgola mobile". Da quanto mi sembra di capire pero' i 2 byte superiori tengono sempre la parte intera e i 2 ..."
- Scritto da SevenLegion
Ospitato su