Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Northstar
Editore Gremlin Graphics Musica Ben Daglish
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Platform, Scrolling-Screen
Anno 1988 Recensione -
Sviluppatore Sentient Software Download -
Codice - Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6 (3 voti )
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
6
La versione Spectrum e' molto piu' lenta ma proprio per questo gode di maggiore giocabilita'.Purtroppo in quella per il nostro amato scatolotto gli sprite corrono a rotta di collo e spesso un solo salto mal calibrato risulta in una collisione fatale.Ed a questo si aggiunge una scarsa varieta' del gioco.Consigliato solo a chi non viene frustrato facilmente;gli altri,specie i permalosi,alla larga...
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (407) - 08-06-2009 [09:38]
N/D
Forse l'aspetto più interessante di questo game lo si può trovare nel design, colorato e ben definito, ideato da Jon O'brien (Jobbee) e realizzato dagli stessi bravi ragazzi che un anno prima hanno lavorato, in modo visibilmente più bislacco, anche su 'How to be a Complete Bastard'. Veloce e frenetico, Northstar richiede una dose massiccia di prontezza di riflessi, in una vera e propria corsa contro il tempo, eliminando ed evitando ostacoli improvvisi. Si tratta di un titolo non eccessivamente vario nel concept, in cui il giocatore è costretto a decisioni rapide nella gestione dei movimenti da un livello ad un altro. Per il resto nulla di particolarmente interessante eccetto però le melodie, ad opera di Ben Danglish, picevoli ed azzeccate. La difficoltà esageratamente alta e, per i miei gusti, decisamente mal calibrata, è l'elemento che più influì sullo scarso successo che questo game riscosse. Alla fine dei fatti tutto si traduce in partite tendenzialmente molto brevi e frustranti. Eppure, nonostante tutto, la freneticità che caratterizza Northstar potrebbe in realtà indurci a qualche sfida accanita, mettendo ancora a più a dura prova la tenacia di giocatori particolarmente ostinati. Correre e saltare in una sfida contro il tempo è sì stimolante (soprattutto per i nostri riflessi), ma può ciò bastare a valutare positivamente un videogame con così poco spessore e dannatamente difficile? E' proprio vero che il 1988 - 89 fu un brutto periodo per la Gremlin Graphics...
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (163) - 08-06-2009 [06:49]
Commodore 64
Pannello Utente
14 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Silent Service
"Lo sto approfondendo in ogni aspetto ed è veramente un capolavoro clamoroso, soprattutto ai livelli di difficoltà e di simulazione più realistici"
leggi »
- Urpi
Ult. Commento Art.
Scheda di Acquisizione Video per Commodore 64
"Reuppo questo interessantissimo articolo tecnico perché sono in contatto con l'autore per caso ci è capitato di parlarne, e ho scoperto l'esistenza del progetto. È veramente impressionante: invito Max a valutarne l'eventuale ..."
- Scritto da orion70
RetroCampus