!!! CAMBIO DI DOMINIO !!!

Fate girare la voce! Ready64.Org è il nuovo indirizzo ufficiale del vostro sito per Commodore 64 preferito! Il vecchio URL resterà attivo fino a Marzo del 2018.

Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Dan Dare III: The Escape
Editore Virgin Games Musica Jeroen Tel
Copyright - Titlescreen -
Serie Dan Dare Genere Platform, Sparatutto
Anno 1990 Recensione -
Sviluppatore Probe Software Download -
Codice Nick Jones Extras -
Grafica Hugh Binns Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.6 (5 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 3 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
8
Questo Dan Dare III mi incuriosì parecchio per la grafica mostrata nella recensione di Zzap!, sembrava un titolone tecnicamente ineccepibile ma con una scarsa giocabilità, come purtroppo accadeva spesso nell'ultimo periodo di "vita commerciale" del Commodore 64. Qualche giorno fa mi è venuta voglia di provarlo, e devo dire che l'idea che mi ero fatto vent'anni (ventuno per l'esattezza) fa era completamente sbagliata! Si tratta di un platform - shoot'em up dallo schema interessante, che consiste nel trovare cinque taniche di carburante disseminate per i vari livelli della stazione spaziale in cui il nostro eroe è rimasto intrappolato. E' presente un negozio in cui acquistare equipaggiamento e vite extra (e fare anche rifornimento di carburante per il jet-pack), e gli spostamenti tra un livello e l'altro vengono effettuati per mezzo di una sorta di tunnel tridimensionale, un modo originale per variare un po' l'azione. L'impressione iniziale è che il gioco sia di una difficoltà mostruosa, ma bastano un paio di partite per comprendere il meccanismo e divertirsi a dovere. I livelli sono soltanto 4 (ci ho messo non più di cinque partite per vincere), ma Dan Dare III si può giocare in tanti modi diversi per la grande libertà di movimento che concede al giocatore, e questo ne aumenta parecchio la longevità.
Profilo di rainstorm sul Forum - postato da rainstorm (215) - 15-08-2011 [02:45]
Voto:
5
Ultimo videogioco dedicato a Dan Dare e senza alcun dubbio il peggiore.Stavolta il Mekon e' riuscito a catturare il nostro eroe,ma Dan riesce ad evadere e a trovare un mezzo per fuggire.Tutto cio' che gli occorre sono delle taniche di carburante sparse per i vari livelli.Il gameplay puo' essere descritto come una sorta di Cybernoid con scrolling omnidirezionale e il comparto tecnico e' decisamente ben curato.Purtroppo il gioco si rivela un mezzo disastro su altri fronti: il livello di difficolta' e' troppo alto e serve palesemente a mascherare la longevita' inesistente del titolo: pochi brevi livelli,che con i cheat attivati vanno via in venti minuti.In conclusione,questo parto della Probe e' un altro titolo che a malincuore va messo nello scaffale delle occasioni sprecate.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (402) - 30-09-2010 [02:27]
Voto:
4
Ricordo che lessi una recensione su una rivista. Voto massimo e trama avvincente. La grafica pubblicata penso sia stata quella dell'Amiga. L'ho scaricato per l'emulatore del Commodore, ma è stata una mera delusione :((
Profilo di Hysteria sul Forum - postato da Hysteria (71) - 15-06-2007 [01:31]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Phobia
"Rispondo al commento di Amy-Mor: ricordo di aver fatto (successivamente al mio commento precedente) lunghe ricerche sulla differenza tra versione disco e versione nastro, e alla fine la differenza effettivamente c'era (purtroppo non ricordo dove l'ho letto, e ora non ho tempo di cercare). Personalmente, ai tempi ho giocato ad una versione sicuramente "pirata", di cui ignoro la provenienza, essendomi stata fornita su un nastro già duplicato. In quella versione, se ci si dirigeva al Sole prima di aver liberato tutti i pianeti, si rimaneva semplicemente "bloccati" dopo aver superato il livello. I livelli, infatti, venivano caricati in sequenza, e quello finale era appunto l'ultimo della sequenza. Il gioco era strutturato in modo che ci si potesse muovere soltanto lungo un unico segmento, per cui se si volevano vedere tutti i livelli bisognava dirigersi verso i singoli pianeti in un ordine predeterminato. Il mostro finale era un diavolo; se quello che hai affrontato era diverso è probabile che tu avessi la versione nastro, e che dopo aver superato il livello sia appunto rimasto bloccato (potrei sbagliarmi, ma dopo la sequenza finale il gioco finiva (LINK)). "
- Scritto da rainstorm
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 1)
"Ho letto con interesse. Solo una perplessita': si parla di numeri in "virgola mobile" memorizzati su 4 byte e relative operazioni in "virgola mobile". Da quanto mi sembra di capire pero' i 2 byte superiori tengono sempre la parte intera e i 2 ..."
- Scritto da SevenLegion
Ospitato su