!!! CAMBIO DI DOMINIO !!!

Fate girare la voce! Ready64.Org è il nuovo indirizzo ufficiale del vostro sito per Commodore 64 preferito!
Il vecchio URL resterà attivo fino a Marzo del 2018.

Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Super Dragon Slayer
Editore Codemasters Musica Barry Leitch
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Miscellanea, Sparatutto
Anno 1988 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice John D. Ferrari Extras Manuale (e-text)
Grafica John D. Ferrari Link Esterni Lemon64, Gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.67 (3 voti)
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
6
Che dire di questo curioso platform sparatutto, che può ricordare Savage e Ghosts’n’goblins, ed è firmato John D. Ferrari (che nella Winter e Summer Camp sfoggerà a pieno la sua abilità di programmatore)... e che è piuttosto divertente, graficamente vario ed ha fantasiose animazioni cartoonistiche, ma che ha anche vistosi limiti. Glissando elegantemente sul tragico sonoro e passando al gameplay, infastidisce il non poter compiere salti in diagonale; dunque l’apprendista che guidiamo deve spesso planare per evitare fiumi o burroni. C'è anche qualche problema di collisione. Non mancano però armamenti extra o bonus (alcuni dei quali esilaranti, come l’autore abituava), utili a cavarsi d’impaccio. Super Dragon Slayer non convincerà tutti, ma sa offrire una certa sfida.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (405) - 27-09-2011 [16:25]
Commodore 64
Pannello Utente
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Municipality Mysterious, The (Il Municipio Misterioso)
"Didimo, complimenti per le insolite doti di archivista. Ho controllato un paio di locazioni ed i testi sono identici! TMM con le sue atmosfere kafkiane è stato pubblicato sulla rivista COM 64 nel Marzo 1986 mentre Videogiochi 28 è uscito nel Luglio del 1985. E' probabile allora che Benigni abbia tratto ispirazione per convertire il "libro game" in videogioco per poi inviarlo alla redazione di Elettronica 2000 per la pubblicazione. Per quanti non ne fossero a conoscenza, infatti, l'editore lanciò un appello per l'invio di software originale da pubblicare. I programmi reputati idonei sarebbero stati pagati 200 mila lire. Il risultato di iniziativa fu, oltre al Municipio, anche La Foresta di Blackwood e poco altro software di qualità inferiore. "
- Scritto da Roberto
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 1)
"Ho letto con interesse. Solo una perplessita': si parla di numeri in "virgola mobile" memorizzati su 4 byte e relative operazioni in "virgola mobile". Da quanto mi sembra di capire pero' i 2 byte superiori tengono sempre la parte intera e i 2 ..."
- Scritto da SevenLegion
Ospitato su