!!! CAMBIO DI DOMINIO !!!

Fate girare la voce! Ready64.Org è il nuovo indirizzo ufficiale del vostro sito per Commodore 64 preferito!
Il vecchio URL resterà attivo fino a Marzo del 2018.

Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Dead or Alive
Copertina
Editore Alternative Software Musica Mark Cooksey
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Schermo Singolo, Sparatutto
Anno 1987 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice - Extras -
Grafica Richard Stevenson Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6 (1 voti)
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
6
Rivisitazione di Highnoon con aggiunta di qualche "twist" che sarà mia cura illustrare in questa sede. Anzitutto i proiettili - che tra parentesi viaggiano a passo d'uomo - non sono infiniti: per rifornirsi di munizioni occorre prelevare i colpi dai cadaveri dei nemici e ciò si può fare semplicemente passandoci sopra. In fretta però, molto in fretta, perchè i corpi si decompongono alla velocità della luce. Qui infatti non ritroviamo la figura del becchino e nemmeno la scorta di humor nero che si portava dietro. La necessità di rifornisi di pallottole naturalmente aumenta il rischio di esporsi al fuoco dei cattivi, rendendo più difficile la nostra sopravvivenza. Altra differenza rispetto ad Highnoon è la necessità da parte dello sceriffo di abbeverarsi prima che la sua gola diventi secca (thirst). Vi è poi da tenere d'occhio il deposito bancario perchè qualora i banditi riuscissero a rapinare la banca fino ad esaurirne i fondi, si perderà una vita. Come avviene in Highnoon, finito il livello si passa ad uno scenario differente. Manca però un momento topico: il duello con il capo della banda avversaria. In defintiva 'Dead or Alive' è un titolo che soffre troppo il confronto con la sua fonte di ispirazione. Purtroppo tutti i crack e perfino un presunto originale (ma in formato t64) disponibili in rete sembrano malfunzionanti e dal terzo livello in poi la grafica di sfondo è corrotta. Dare un voto a questo titolo è difficile senza sapere se il bug sia presente o meno nell'originale. Diamo per scontato che non ci sia e il gioco potrebbe anche ottenere una sufficienza stiracchiata. Solo se commercializzato in formato budget, però.
Profilo di Roberto sul Forum - postato da Roberto (132) - 08-11-2010 [08:02]
Commodore 64
Pannello Utente
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Municipality Mysterious, The (Il Municipio Misterioso)
"Didimo, complimenti per le insolite doti di archivista. Ho controllato un paio di locazioni ed i testi sono identici! TMM con le sue atmosfere kafkiane è stato pubblicato sulla rivista COM 64 nel Marzo 1986 mentre Videogiochi 28 è uscito nel Luglio del 1985. E' probabile allora che Benigni abbia tratto ispirazione per convertire il "libro game" in videogioco per poi inviarlo alla redazione di Elettronica 2000 per la pubblicazione. Per quanti non ne fossero a conoscenza, infatti, l'editore lanciò un appello per l'invio di software originale da pubblicare. I programmi reputati idonei sarebbero stati pagati 200 mila lire. Il risultato di iniziativa fu, oltre al Municipio, anche La Foresta di Blackwood e poco altro software di qualità inferiore. "
- Scritto da Roberto
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 1)
"Ho letto con interesse. Solo una perplessita': si parla di numeri in "virgola mobile" memorizzati su 4 byte e relative operazioni in "virgola mobile". Da quanto mi sembra di capire pero' i 2 byte superiori tengono sempre la parte intera e i 2 ..."
- Scritto da SevenLegion
Ospitato su