Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Scrolls of Abadon, The
Editore Access Software Musica Frank Cohen
Copyright Fanda Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Colleziona
Anno 1984 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Frank Cohen Extras -
Grafica - Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7 (1 voto )
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
7
Si guida un esploratore costretto a percorrere labirinti alla Pac-man, verso quattro amuleti che lo libereranno dall’incantesimo di un mago. Si imbatterà in gemme, manoscritti con informazioni utili e nemici di diverse forme e abitudini (alcuni dei quali decisamente buffi). La particolare complicazione è nell’impossibilità di ripercorrere uno stesso sentiero in direzione diversa da quanto fatto la prima volta, sicchè per ripulire uno schermo si è costretti, letteralmente, a camminare sui nostri passi. Alcune direzioni restano quindi interdette e per raggiungere un’uscita anche a pochi passi, si dovrà percorrere un sentiero obbligato. Dallo stesso creatore di Ghost Chaser e Ollie's Follies. Divertente almeno per un pò (sarà anche per quelle “..Scrolls” nel titolo, che personalmente evocano sempre un certo fascino), e non così facile come si dice.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (422) - 27-12-2012 [04:06]
Commodore 64
Pannello Utente
13 Visitatori, 0 Utenti

Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
X-Force
"Uno sparacchino caratterizzato dal buon comparto tecnico e da una musica ''techno'' ben simulata e incalzante, la cui difficoltà è tarata decisamente verso l’alto. Il solito escamotage di imparare i pattern delle orde nemiche facilita a ..."
leggi »
- riviero
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"Ciao a tutti, gli inserti della guida per giocare e scrivere avventure, apparsi sui primi sei numeri di Explorer, erano stati riuniti in un pdf nel 2004 sul sito del Progetto Lazzaro, da tempo offline. Mancava il quarto, che fu poi recuperato ..."
- Scritto da Gyrev
RetroCampus