Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Welltris
Editore Infogrames Musica -
Copyright Doka Titlescreen -
Serie - Genere Arcade, Tetris
Anno 1991 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice András Erdély, András Pohl, Tamás Kovács Extras -
Grafica Lengyel Zoltán Link Esterni lemon64 gamebase64
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7.5 (4 voti )
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
7
Il nome di Alexey Pajitnov e' legato a doppio filo con il glorioso Tetris. Dopo l'incredibile (e meritatissimo) successo della sua opera prima il talentuoso programmatore russo continuo' a realizzare numerosi altri puzzle games che seppur privi dell'immediatezza del loro illustre predecessore si lasciano comunque giocare. E' il caso di questo Welltris,variante di Tetris che sfrutta la terza dimensione: i blocchi cadono dai quattro lati dello schema di gioco e una volta giunti sul fondo continuano a scivolare fino a fermarsi contro la parete opposta o contro un altro blocco. Inutile dire che aumentando i lati incrementa la necessita' di pianificare le proprie mosse e di elaborare una strategia. Il sistema di controllo puo' dare qualche grattacapo all'inizio,specie quando occorre spostare i blocchi da un lato all'altro,ma ci si fa l'abitudine abbastanza presto. Tecnicamente e' funzionale,l'unico vezzo estetico sono delle schermate statiche ben disegnate,tra le quali spicca il faccione di Pajitnov stesso che osserva sardonico il giocatore mentre perde il controllo della situazione. In definitiva un bel gioco anche se personalmente gli preferisco Block Out,l'altro Tetris "tridimensionale" in voga in quegli anni.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (402) - 30-11-2012 [14:31]
Commodore 64
Pannello Utente
19 Visitatori, 1 Utente
Roberto
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ready64 Store
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Rocky Memphis: The Legend of Atlantis
"Per chi l'ha visto e per chi non c'era: LINK"
leggi »
- Roberto
Ult. Commento Art.
RetroCampus